I migliori pouf contenitore tra cui scegliere

Guida alla scoperta dell'accessorio indispensabile per la casa: il pouf contenitore. I modelli migliori tra cui scegliere per ottenere ordine e pulizia.

Colorati, dalle forme insolite o classici moderni. I pouf contenitore sono il complemento d’arredo perfetto per la casa. Dal soggiorno alla camera da letto, sono ideali per ottimizzare lo spazio e arredare con un tocco di stile ogni ambiente.

Pouf contenitore: i migliori modelli tra cui scegliere. Soluzioni belle, comode e funzionali.

Pouf contenitore: i migliori modelli

Se siete alla ricerca di un elemento d’arredo per dare una rinfrescata agli ambienti della casa, i pouf contenitore sono la risposta. Sono perfetti per offrire delle sedute aggiuntive in salotto, in camera da letto e persino in giardino. Il vano interno permette inoltre d’inserirci oggetti e accessori. Insomma, una soluzione utile e intelligente per mantenere ordine e pulizia in casa, conferendo stile e personalità a ogni ambiente.

Modello pouf in velluto per salotto

Che cos’è un pouf contenitore?

Un pouf contenitore è un complemento di arredo che unisce il design di un pouf e la funzionalità di un contenitore. Sul mercato esistono tipologie e modelli tra i più diversi. I più comuni sono quelli in tessuto o in pelle: la scelta del rivestimento è fondamentale per realizzare un accostamento in linea con il resto della stanza.

Per questo motivo occorre trovare un colore che risulti adeguato allo stile predominante nella casa. Un pouf in pelle bianca sarà più adatto a una composizione minimale, un tessuto leggero sui toni pastello s’inserirà perfettamente in un soggiorno in stile provenzale.

Pouf cubo poggiapiedi

Questo modello di pouf contenitore risponde a ogni esigenza. Può essere utilizzato come poggiapiedi, come seduta o come contenitore in cui riporre oggetti. La struttura solida e maneggevole permette di spostarlo tranquillamente in ogni ambiente della casa, senza timore di rovinare il pavimento. Questo pouf può essere inoltre ripiegato e riposto per essere utilizzato all’occorrenza: si smonta e rimonta in maniera estremamente semplice.

Pouf contenitore modello cubo

Pouf contenitore con rotelle

L’eleganza fa da protagonista è questo modello di pouf contenitore. Con i piedini in legno lavorati e il raffinato rivestimento in lino écru, si integrerà meravigliosamente con un salotto classico. L’aggiunta delle quattro rotelle permette poi di spostarlo con facilità.

Contenitore pouf con rotelle

Pouf con cassetto e cuscino

Il pouf contenitore con cassetto e cuscino unisce la funzionalità di un recipiente portaoggetti con la combinazione dei materiali, come legno e morbido cotone. Ispirazione tipicamente nordica per questo complemento d’arredo che non ci si può lasciar sfuggire.

Panca contenitore balcone

Cosa inserire in un pouf contenitore

Questo elemento di arredo risulta davvero comodo per casa in cui vivono bambini, specialmente piccoli. Puzzle, macchinine, bambole e pupazzi trovano solitamente disposizione naturale sparsi sul tappeto. Grazie a un pouf contenitore si potrà così avere un unico luogo in cui sistemare in maniera ordinata giochi e peluche.

Se invece siete single o vivete in coppia, potrete utilizzare un pouf contenitore per sistemare riviste, custodie dei dischi in vinile, coperte e persino cuscini usati poco spesso. Oltre ad avere un accessorio comodo per organizzare gli oggetti, risulterà molto utile nel caso in cui si abbiano ospiti come comoda seduta da usare all’occorrenza.

Cura e manutenzione

Un pouf contenitore è un accessorio semplice da pulire, che non richiede specifiche precauzioni. Se si opta per colori dalle tonalità neutre e chiare, come il bianco o il beige, occorre tener presente che con il tempo tenderà a sporcarsi facilmente. Un consiglio può essere quello di mettere un rivestimento lavabile.

Il tessuto risulta più difficile da lavare e per eliminare macchie di sporco bisogna affidarsi a prodotti specifici per divani e poltrone. Per quanto riguarda la pelle, invece, basta passare un panno umido con del detergente neutro e ricordarsi di asciugare molto bene. La pelle è molto più resistente e duratura del tessuto, ma necessita di maggiori cure per evitare che si creino delle crepe nel materiale.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Case di legno italiane: la nuova frontiera eco è anche di design

In giro per il mondo: quante sono le case di Taylor Swift?

Leggi anche
Contents.media