Idee geniali per riporre pentole e padelle in cucina

Imparate a organizzare pentole e padelle con queste strategie intelligenti.

Sebbene sembri un compito difficile, esistono molte idee geniali per riporre pentole e padelle. Le pentole sono di tutte le forme e dimensioni, il che può far sembrare la loro conservazione una complicata partita a Tetris. Soprattutto quando si ha a che fare con una cucina piccola o con uno spazio limitato, organizzare pentole e padelle in modo facilmente accessibile richiede un po’ di creatività.

L’ideale sarebbe riporre le pentole vicino al fornello, per comodità durante la cottura, e poter prendere la pentola che vi serve senza rovistare in un mobile affollato. Il primo passo per organizzare pentole e padelle è quindi quello di modificare la propria collezione. Tenere solo quelle che si usano regolarmente renderà l’organizzazione della cucina molto più semplice. Donate o riciclate gli oggetti che non usate spesso. Tenete piatti, pentole e padelle per le occasioni speciali nascosti fino a quando non sono necessari, in modo che non occupino lo spazio quotidiano.

Quando sarete pronti a mettere via il resto, provate queste idee per riporre pentole e padelle per iniziare a organizzare al meglio la vostra cucina.

Idee geniali per riporre pentole e padelle in cucina

Organizzate pentole e padelle sopra i fornelli

Tenete le pentole e le padelle più usate sopra i fornelli, in modo che siano a portata di mano mentre cucinate. Montate una semplice rastrelliera per pentole sulla parete dietro il fornello o sul lato inferiore del mobile superiore, assicurandovi che sia abbastanza robusta da sostenere il peso delle pentole. Utilizzate dei ganci per appendere pentole, padelle e utensili proprio dove vi serviranno.

Conservate le teglie in posizione verticale

Quando si conservano oggetti piatti come le teglie da forno, si può risparmiare spazio mettendole in piedi sulle estremità invece di impilarle orizzontalmente. Aggiungendo una rastrelliera organizzatrice per teglie all’interno di un mobile, potrete archiviare teglie e taglieri in file divise. Per una soluzione personalizzata, attrezzate la porzione di spazio accanto alla cucina con uno stretto armadietto estraibile in cui riporre le teglie.

Appendete pentole e padelle a una bacheca

Una bacheca è un’idea per riporre pentole e padelle completamente personalizzabile. Installate una bacheca su un tratto di parete e utilizzate un assortimento di ganci per appendere pentole e padelle ai manici. Questa idea per organizzare la cucina funziona bene anche per altri oggetti, come taglieri, utensili da cucina, forbici, misurini e altro ancora.

dove riporre pentole e padelle

Montate un portapentole a soffitto

Se lo spazio a parete e l’armadio sono limitati, cercate di organizzare pentole e padelle sul soffitto. Le rastrelliere a soffitto sono disponibili in un’ampia varietà di dimensioni e rappresentano un’ottima soluzione se non avete più spazio a disposizione. Assicuratevi solo di poter raggiungere facilmente le pentole appese senza l’aiuto di uno sgabello. Se i vostri soffitti sono particolarmente alti, provate a prolungare la catena dell’apparecchio o a fissare la rastrelliera a una trave.

Riponete le pentole in un cassetto a incastro

Un’altra idea intelligente per riporre le padelle è quella di riporle piatte in un cassetto con i puntali. Questi scomparti nascosti possono essere installati sotto gli armadietti o gli elettrodomestici, dove è più comodo. Le dimensioni poco profonde sono perfette per teglie da forno, teglie per pizza, teglie per muffin e altro ancora. Se necessario, utilizzate dei divisori per evitare che le teglie si muovano quando aprite il cassetto.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Splendide idee per un bagno rosa: fascino puro e immacolato

Prevenire gli scarichi bloccati: cosa occorre sapere

Leggi anche
Contents.media