Creare una perfetta illuminazione per giardino fai da te

Consigli su come illuminare il giardino con metodi fai da te.

Se possedete un vialetto o un bel giardino grande ma non avete intenzione di investire in sistemi tecnologici per illuminare i vostri spazi esterni allora siete nel sito giusto. L’illuminazione per giardino fai da te può portarvi vari vantaggi sia in termini di risparmio che di efficienza.

Sarà anche tutta farina del vostro sacco e frutto del vostro sudore e impegno. Per fare ciò ci vorrà solo un po’ di olio di gomito e seguire i seguenti consigli.

lampada giardino fai da te

L’illuminazione per giardino fai da te

Le possibilità di scelta per l’illuminazione per giardino fai da te sono svariate. Illuminare gli esterni non è tanto diverso che mettere delle luci in casa; ma bisogna prestare più attenzione ai materiali. L’impianto elettrico, negli esterni, solitamente scorre sottoterra e ciò che emerge sono solo i lampioni, i fari, o qualsiasi altro sistema di illuminazione scelto. Un’altra tra le più semplici ed efficaci soluzioni sono i vasetti di vetro, con all’interno candele o lampadine con batterie. Se gradite invece delle soluzioni più rustiche e particolari si può pensare a dei barattoli di vetro o alle lattine forate con delle forme particolari per porvi all’interno delle luci.

Lampada fai da te in giardino

Come procedere nella disposizione delle luci

Una volta scelto il tipo di illuminazione che applicheremo al nostro giardino sarà il momento di pianificare attentamente la perfetta posizione dove collocare le nostre sorgenti luminose. Dovremo poi individuare il percorso degli scavi da fare ed acquistare il materiale elettrico e un mini escavatore. Bisognerà scavare di almeno mezzo metro per porvi le guaine. Dopo aver interrato la guaina, installeremo i pali di sostegno dei punti luce. Le disposizioni che useremo asseconderanno anche i nostri bisogni: per il garage, per una living zone esterna o per creare atmosfera. Sono interessanti le soluzioni ad energia solare dal momento che queste si caricheranno durante il giorno, grazie all’energia solare e si accenderanno la sera per illuminare il giardino a costo zero.

lampadine in giardino

Ultimi consigli

Dopo aver compreso bene le nostre esigenze e aver posizionato i pali con le luci bisognerà scegliere il tipo di luce che preferiremo. Ad esempio si può gradire una luce calda (arancione/rossa) associata alle buone vibrazioni e più soft. In alternativa, c’è quella fredda (bianca/azzurra) viene percepita come forte e tagliente. Le luci potranno essere anche esposte in punti meramente decorativi come attorno ad una piscina o alle zone relax rendendo gli ambienti esterni più piacevoli e sicuri. In sostanza, se il vostro giardino non è già predisposto per accogliere un sistema elettrico sarà bene prepararsi a sudare per gli scavi ma sicuramente i profitti saranno diversi e i risultati saranno quelli che vi renderanno più soddisfatti della vostra opera.

lampadina

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Camera da letto: come scegliere l’arredamento moderno

Cuscini divano da esterno: stile e comfort per l’outdoor

Leggi anche
Contents.media