L’albero di Natale a prova di gatto

L'albero di Natale è un must nelle decorazioni natalizie, anche con un gatto in casa; materiale sintetico, palline non luccicanti, scorze d'arancia, e il gioco è fatto.

Natale significa solo decorazioni, albero, biscotti alla cannello o allo zenzero, tazze di thè caldo o cioccolata davanti ad un caminetto, allegria, regali e cene di famiglia. Le stanze della casa si riempiono di luci, decorazioni, striscioni rossi e oro, neve finta, e il salotto avrà l’elemento centrale: l’albero.

Ma se si possono mettere le palline più delicate e le decorazioni in ceramica in punti alti, dove i bambini non possono arrivare, come fare l’albero di natale se si ha un gatto in casa, non per tutti è così semplice.

come fare albero natale gatto palline

Gli amanti degli animali, non vorranno comunque rinunciare ad avere un bellissimo e decorato albero nel proprio salotto, permettendo al tempo stesso al proprio gatto di continuare ad accedere alla stanza, in modo da accoccolarsi al caldo del divano insieme al resto della famiglia. Ma si sa, i gatti sono attirati da palline, fili, rami ed alberi. Farsi le unghie sul tronco, o cercare di colpire con la zampa una pallina, o mordere e tirare i fili delle lucine, sono le attività preferite nel periodo natalizio.

Per evitare ciò le soluzioni sono varie, a seconda delle esigenze e dei gusti.

Come fare l’albero di natale con il gatto: scelta dell’albero

In genere, i gatti sono maggiormente attratti dagli abeti veri ovviamente. Ma essi sono anche i più pericolosi per i nostri amici a quattro zampe; gli aghi aguzzi possono ferirli infatti. Meglio quindi preferire un albero di natale in materiale sintetico, di dimensioni non troppo grandi, cosi che se si dovesse appendere rovesciandolo, i danni sarebbero abbastanza limitati.

Come fare per non farlo avvicinare

Utile è anche cospargere di citronella i rami dell’albero di natale, o porre come decorazioni ai suoi piedi delle scorze di arancia o limone; in genere i gatti non amano gli odori agrumati o forti. Potrebbe essere un modo per tenerlo alla larga.

Inoltre, se il vostro gatto ama scavare delle buche nella terra, e il vostro albero ha un vaso che lo sorregge, meglio riempirlo di pigne appuntite o pietre di varie dimensioni. Il felino non riuscirà a scavare, e desisterà presto dalla sua azione.

Sempre per evitare che si avvicini, se si fosse comunque scelto un albero di natale vero, meglio avvolgere attorno al tronco dei nastri colorati o della stoffa magari a tema natalizio, per evitare che il gatto si faccia le unghie.

tronco nascosto

Come fare l’albero di natale con il gatto: scelta del luogo

La scelta del luogo dove posizionare l’albero di natale è fondamentale, sia per proteggere il vostro albero sia per proteggere il vostro gatto. Se lo si vuole comunque mettere in una stanza dove al gatto è possibile accedere, meglio posizionarlo dove è anche possibile fissarlo ad una parete. In questo modo, qualora il gatto dovesse saltarci sopra, questo non rischierebbe di cadere, limitando cosi i danni.

Come fare l’albero di natale con il gatto: scelta delle decorazioni

I gatti sono attratti da tutto ciò che luccica e brilla, soprattutto se a forma tonda o se è un filo. Perciò meglio evitare palline di natale troppo luccicanti e soprattutto di materiali fragili; perfette sono quelle in plastica dai toni opachi, o quelle in legno o carta.

come fare albero natale gatto palline due

Inoltre, è meglio evitare di appendere striscioni luccicanti; non faranno che attirare ulteriormente il gatto al suo nuovo gioco preferito! Se si volessero comunque mettere le lucine attorno all’albero, meglio coprire con del nastro isolante il filo in eccesso, così da evitare che il gatto si faccia male andando a rosicchiarlo.

Sempre per stare attenti alla salute del vostro amico a quattro zampe, sconsigliato è l’uso della falsa neve spray o di dolci e biscotti come decorazioni; sono tutti elementi tossici e letali per gli animali.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee per trasformare il cortile in un ritrovo rilassante

Pavimentazione del bagno a basso costo: le migliori soluzioni

Leggi anche
Contents.media