Lampade a sospensione moderne: tanti stili per esigenze diverse

Una guida per arredare gli spazi della casa con lampade a sospensione dal design moderno.

L’illuminazione è un elemento fondamentale per valorizzare la propria casa. Le lampade a sospensione rappresentano una scelta di design che possono aggiungere un tocco di stile a qualsiasi tipo di ambiente: alcune sono adatte a illuminare l’intera stanza, altre emettono una luce più diretta.

In questo articolo ti proponiamo alcuni consigli per aiutarti a scegliere la lampada a sospensione che fa per te.

amazing interior design tips from top interior designers

Lampade a sospensione moderne: caratteristiche e consigli

Tipo di luminosità

Esistono due tipi di luce: luce diretta e luce indiretta. Una buona illuminazione ha la capacità di rendere gli ambienti più attraenti e confortevoli, e può far apparire in modo molto diverso tutti gli oggetti di una stanza. Utilizzare sapientemente la luce può creare all’interno della casa angoli suggestivi ed evocativi, può far risaltare elementi d’arredo, tessuti e texture, ma, se non dosata correttamente può anche, al contrario, banalizzare l’ambiente, rendendolo piatto, uniforme e poco originale Per questo è importante, prima di addentraci nella scelta della luce per ogni ambiente della casa, introdurre la differenza tra luce diretta e indiretta. Le lampade a sospensione possono venire usate sia in un modo sia nell’altro.

Tipo di stanza

Chi crede che le lampade a sospensione siano adatte solo per ambienti dall’aria contemporanea si sbaglia. Le lampade a sospensione illuminano e si adattano facilmente ad ogni stanza della casa perché si declinano in un’ampia gamma di stili, di colori e materiali che possono ben rispondere a esigenze decorative diverse.

lindby moskau lampada sospensione parlumi colorati

A quale altezza?

Le lampade a sospensione moderne sono un complemento d’arredo ad alto impatto visivo. La corretta collocazione di una lampada a sospensione deve tenere conto delle dimensioni della stanza e delle attività che in essa dovranno essere compiute. La scelta della giusta altezza a cui appenderla dipende dalle dimensioni della stanza (altezza e superficie), tenendo conto del fatto che dovrà comunque avere una distanza di almeno 80 cm dal piano di un tavolo e di 200 cm dal pavimento. Queste potrebbero essere le indicazioni di carattere generale da seguire. La regola generale utilizzata dagli interior designer è comunque quella di collocare il punto di luce a un’altezza pari a non meno di un quarto di distanza tra il soffitto e il pavimento. Bisogna tenere inoltre presente che ogni modello di lampada a sospensione presenta una diversa calata, quindi alcune sono progettate per scendere a una determinata altezza, altre invece possono essere regolate a piacimento.

La cosa più importante è che la luce non colpisca direttamente negli occhi i commensali, quando il lampadario è posto sul tavolo, o gli spettatori, se è nei pressi della TV, per evitare fastidiosi abbagliamenti. Altra circostanza da evitare è quella di posizionate il lampadario in un punto di passaggio – le persone tenderanno ad abbassare la testa sebbene l’oggetto sia più in alto di 20 cm.

Quale lampadina scegliere?

Il primo fattore da valutare nella scelta delle lampadine è la potenza. Essa deve essere in grado di garantire almeno 1300 – 1400 lumen, pari a circa 100 Watt. In soggiorno e in cucina l’illuminazione dovrebbe essere a luce calda per creare un’atmosfera rilassante e accogliente. A tale scopo, possono essere utilizzate lampadine fluorescenti compatte o a LED.

come usare le lampade a sospensione in camera da letto10

Scegliere una lampada a sospensione: altro da sapere

Tutti i fattori sopra indicati dovrebbero essere attentamente valutati prima dell’acquisto della vostra lampada, per evitare il rischio di ritrovarsi con un modello inadeguato alle proprie esigenze. Inoltre, se scegliete un lampadario piccolo per illuminare una stanza molto ampia, potrebbe non essere sufficiente e quindi necessitare dell’aggiunta di un altro punto luce. Viceversa, un lampadario troppo grande per una stanza di dimensioni ridotte provocherebbe un effetto anche estetico molto sgradevole. Bisogna stare attenti alle dimensioni della lampada quanto alla sua posizione: è perfetta a centro stanza, eventualmente aggiungendo altri tipi di punti luce come applique o faretti se restano angoli poco illuminati. La scelta di una lampada a sospensione non deve essere tra l’altro vincolata alla presenza degli attacchi nella stanza, in quanto è sempre possibile utilizzare un cavo per spostarla nel punto desiderato.

lampade sospensione camera letto 14

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La villa di Chrissy Teigen e John Legend a Beverly Hills

La casa di Jodie Foster è in vendita per ben 15,9 milioni di dollari

Leggi anche
Contents.media