Lavandini in pietra antichi: come dargli una seconda vita

Idee per valorizzare e posizionare al meglio un lavandino antico in pietra, sia dentro che fuori casa

I lavandini antichi in pietra sono pezzi unici e di design che è possibile reperire di seconda mano e far restaurare. Si tratta di prodotti ideali sia da interno che da esterno, sono pezzi unici che daranno un tocco di pregio alla casa.

Questi possono essere utilizzati come vasche vere e proprie ma non solo, si possono impiegare anche come complementi d’arredo come ad esempio delle splendide fioriere.    

cucina alota

Lavandini in pietra antichi: le vasche

La prima cosa da fare è scegliere il tipo di vasca che si vuole inserire in casa, ci sono quelle già progettate per essere veri e propri lavandini e quindi anche trattate per la resistenza all’acqua ed altre invece che un tempo venivano impiegate come mangiatoie a cui manca il foro per l’accordo. In questo caso andrebbe fatto un doppio trattamento per utilizzarlo come lavandino effettivo. Quelle in granito sono belle e resistenti e hanno forme che variano, rotonde, rettangolari, grandi e piccole. Si adattano ad ogni ambiente. 

lavandino bagno pietra

Lavandini in pietra antichi: guida all’acquisto

Le opzioni sono differenti, è possibile sia acquistare un lavandino in pietra antico e farlo risistemare, oppure acquistarne uno che è stato già adeguatamente trattato oppure, per risparmiare qualcosa, comprare un lavandino moderno che abbia delle sfaccettature antichizzate per creare lo stesso effetto. I modelli possono essere semplici, totalmente essenziali in pietra oppure decorati, addirittura con piccoli mobili.

lavabo 319581

Posizione

Acquistando la vasca del lavandino è possibile montarla internamente in bagno, se si ha un bel mobile che si sposa con i colori del grigio. Oppure in cucina, anche se questa soluzione potrebbe risultare scomoda. Una bella idea invece è posizionare la vasca all’esterno, avrà una grande funzionalità e sarà più pratica.

image2

Mobile

La vasca può essere montata da sola, sia da terra che a muro oppure su un mobiletto idoneo a sostenere il peso e ovviamente in linea da un punto di vista strettamente di design. Quindi va bene qualcosa di rustrico e grezzo. In alternativa è possibile costruire una base d’appoggio anche semplice, per dare maggiore sostegno alla vasca. 

lavabo in granito

Scritto da Valentina Giungati
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mensole da bagno stile provenzale: le idee per non sbagliare

I consigli e i colori per scegliere tovaglie per l’outdoor

Leggi anche
Contents.media