I consigli e i colori per scegliere tovaglie per l’outdoor

Con la bella stagione arriva il tempo di pranzi e cene all'aperto: come scegliere le giuste tovaglie per l'outdoor?

Bianche, a fiori, quadrate, rettangolari: di tovaglie se ne trovano di tutti i tipi e per questo, spesso, non si riesce a scegliere correttamente. Se si tratta di tovaglie per l’ambiente esterno, sarà necessario tenere a mente molti fattori prima di prendere una decisione.

I consigli e i colori per la scelta di tovaglie per l’outdoor.

Tovaglie per l’outdoor: i consigli

Con l’arrivo della bella stagione è possibile cominciare a pranzare e cenare all’aperto, condividere momenti in compagnia e serate sotto le stelle. Quando si tratta di avere ospiti a cena, però, bisogna sapere come apparecchiare una tavola perfetta: il primo step sarà trovare la giusta tovaglia.

La tovaglia dipenderà, prima di tutto, dalla forma del tavolo che dovrà essere rispettata.

Una copertura troppo lunga finirà per cadere sulle gambe degli ospiti e infastidire le sedute; una tovaglia che non copre del tutto il tavolo non sarà di bell’aspetto. Anche colore e materiale sono da tenere in considerazione durante la scelta, soprattutto se parliamo di tovaglie per l’esterno.

Le dimensioni

Per scegliere la tovaglia perfetta, si dovrà partire dalle dimensioni.

Per un comfort e un’estetica maggiore, la scelta più giusta è prevedere 30 centimetri in più in modo che, la tovaglia, avrà la giusta lunghezza sulle cadute dei lati. Per tavoli dalla forma quadrata e rettangolare sarà più semplice trovare tovaglie di dimensioni adatte. Una tovaglia dalla forma quadrata sarà anche adatta per un tavolo rotondo, così come una tovaglia rotonda sarà adeguata a un tavolo quadrato.

biancheria da tavolo per l'esterno

Se la forma del tavolo è insolita o irregolare si può optare per una tovaglia su misura.

I materiali

La scelta dei materiali è un altro fattore importante da tenere in considerazione quando si sceglie una tovaglia per l’outdoor. Essendo esposta agli agenti atmosferici, come il sole, che possono facilmente danneggiare i tessuti, una prima cosa da prendere in considerazione sarà la resistenza.

scegliere tovaglia per l'esterno

Esistono materiali pensati appositamente per rispondere all’esigenze di un ambiente esterno, senza rinunciare a un minimo di esteticità.

Il poliestere fa parte di questi materiali e garantisce tanti vantaggi: è impermeabile, resistente a macchie e muffe, altamente igienico poiché non assorbe, è resistente a strappi e, infine, è facilmente lavabile e asciugabile. Inoltre, porta con sé un bell’aspetto estetico poiché è stato fatto per assomigliare ad altri materiali, quali, ad esempio, il lino. L’impermeabilità di questa tipologia di tovaglie non le rende rigide o poco eleganti, al contrario, il tessuto rimane morbido ed elastico.

Tessuti come il cotone o lino sono sicuramente più eleganti e raffinati, d’altra parte però più difficilmente lavabili e smacchiabili.

biancheria per il tavolo

I colori

Da non sottovalutare è la scelta dei colori: la tovaglia dovrà essere scelta anche in base allo stile della casa e dell’ambiente esterno.

Se desideriamo una tavola moderna, i toni neutri e chiari sono i più corretti, sia in fantasia che monocolore. Per uno stile più classico si possono scegliere anche tinte più scure e intense, come il bordeaux. Una tavola in stile Shabby Chic avrà i colori tenui e “antichi” propri dello stile: bianco, avorio, beige, grigio o colori pastello.

tovaglia da giardino

Per un ambiente contemporaneo sarà possibile giocare maggiormente con i colori, da abbinare al resto degli arredi.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lavandini in pietra antichi: come dargli una seconda vita

Arredare con lanterne da interno moderne: creare un’atmosfera unica in casa

Leggi anche
Contents.media