Lavastoviglie ad incasso: come sceglierla?

L'articolo descrive le caratteristiche della lavastoviglie a incasso soffermandosi su peculiarità tecniche, modelli e prezzi relativi.

La lavastoviglie ad incasso
Una casa perfetta è una casa capace di garantire ai suoi inquilini ogni tipo di comfort e tra gli elettrodomestici indispensabili vi è sicuramente la lavastoviglie; apparecchio che serve a lavare (e spesso asciugare) pentole e posate di ogni tipo, permettendo di risparmiare tempo e fatica.

Negli ultimi anni l’elettrodomestico si è evoluto e sviluppato moltissimo divenendo uno tra i più venduti e irrinunciabili. Inventato nel 1886 da Josephine Cochrane, l’apparecchio viene commercializzato per la prima volta in Europa nel 1929 dall’azienda tedesca Mìele. Al giorno d’oggi la lavastoviglie si è andata affinando sempre più diventando elettrodomestico imprescindibile dal design sempre più elegante. La lavastoviglie da incasso (o lavapiatti da incasso) rappresenta il più comune tipo di lavastoglie presente nelle abitazioni; sono elettrodomestici che si installano direttamente nel mobile da cucina offrendo un alto grado di funzionabilità.

Advertisements

Tra i vari tipi di lavastoviglie a incasso vi è inoltre la lavastoviglie integrata (un particolare tipo di lavapiatti che viene collocata, sempre a incasso, nel mobile della cucina componibile e successivamente nascosta per esigenze estetiche dietro lo sportello del mobile, il quale la mimetizza con il resto della cucina). Nella scelta di una lavastoviglie è importante soffermarsi sulle caratteristiche tecniche prima di acquistare il prodotto desiderato; è infatti importante che essa abbia i carrelli regolabili (ovvero cestelli mobili ed estraibili, in modo da poter essere lavati facilmente, entro i quali riporre le posate), una tecnologia a sensori (questi sono in grado di rilevare tracce di sporco e di regolare la temperatura dell’acqua di conseguenza evitando sprechi inutili), filtri autopulenti (che rimuovano efficacemente tutti i residui di cibo e incrostazioni relative), interni in acciaio inox poiché molto più robusto e resistente della plastica.
I prezzi e le offerte online
I modelli tra i quali scegliere, disponibili in commercio sono davvero tantissimi e i costi assolutamente variabili: il prezzo di una lavapiatti di media fattura può andare dai 290 euro ai 1000 e oltre. È però possibile trovare ottime occasioni sul web attraverso portali specializzati e-commerce o attraverso portali di ricerca quali ad es. Google.it selezionando attentamente le parole chiave quali: incasso online, lavastoviglie offerte, lavastoviglie da appoggio, lavapiatti da incasso, prezzo lavastoviglie ecc.

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condizionatori a pavimento: guida all'acquisto

Leggi anche
Contents.media