Home » Fai da te e bricolage » Piatti di design da appendere: una moda che non passa mai

Piatti di design da appendere: una moda che non passa mai

State pensando di decorare le pareti della vostra casa, ma siete in cerca di ispirazione? Cosa ne direste se vi dicessimo di optare per i piatti decorati da appendere?
Esistono tanti tipi di piatti, ciascuno dei quali si adatta perfettamente ai vostri gusti, dal minimal a quello massimalista ricco di decorazioni e particolari.
Ci sono persone che collezionano i piatti decorativi vantando una collazione da un notevole valore economico.
Il mondo dell’interior design si è avvicinato sempre di più a questi elementi decorativi tanto da trovare ceramiche artigianali, piatti moderni o anche piatti vintage che possono appartenere alla propria famiglia.
Questi sono pezzi alternativi ai soliti quadri o quadri che riempiono le nostre case.

Non perdetevi la nostra guida sui piatti di design da appendere con gusto e giusti accorgimenti.

Piatti decorativi

Piatti di design da appendere: la valutazione

Appendere i piatti su una parete è molto simile a appendere opere d’arte o foto incorniciate. A tal proposito, è opportuno precisare che ci sono alcune cose che bisogna prendere in considerazione prima di appendere un piatto. La valutazione deve comprendere la dimensione dei piatti, la qualità, nonché il materiale, la loro forma e tanto altro. Ecco le cose da non trascurare.

La dimensione

Per un effetto più sbarazzino e interessante vi suggeriamo di optare per piatti con dimensioni diverse tra loro così da creare delle composizioni libere dalle linee rette o diagonali. Se avete, invece, piatti con diametro uguale, allora potreste focalizzarsi su alcune parti della parete ricorrendo a composizioni simmetriche.

Piatti di design

I colori

È bello mixare piatti con stili diversi per dare interesse vivo alla parete. Si può farlo, ma prestando attenzione essenzialmente ai colori dei piatti. I piatti in ceramica, infatti, sono sui toni del bianco, dell’avorio o del bianco ghiacciato e, se messi insieme, l’effetto monocromatico annoia l’ambiente.
Appendere i piatti su una parete colorata o su una carta da parati può aiutarvi nella scelta delle sfumature dei piatti stessi e anche del loro materiale.

Piatti su parete colorata
I piatti possono anche essere accompagnati da stampe, cornici o quadri che mescolandosi creano un effetto interessante.

La progettazione

Per decorare le pareti con piatti di design bisogna pensare a tutti i dettagli per conferire il giusto stile e carattere al vostro ambiente. La composizione che volete creare sulla parete deve rispecchiare la vostra personalità e i vostri gusti, ma deve tenere conto anche della conformazione della parete.

Il numero dei piatti

Il numero dei piatti della vostra composizione ha un impatto sul risultato finale dell’opera. Non c’è bisogno di esagerare per avere un “effetto wow” perché questo può essere assicurato anche grazie a pochi piatti scelti abbinandoli allo stile dell’arredamento della stanza da decorare.

Piatti
Potete, quindi, spaziare tra un risultato ricco attraverso composizioni di tanti pezzi oppure un risultato più minimal con i pezzi essenziali e giusti per dare un tocco interessante all’ambiente.

Effetto regolare

La composizione finale dipende dall’effetto che volete ottenere e anche dalla forma e dal materiale dei piatti stessi. Prima di tutto, se volete un effetto regolare vi basterà scegliere una composizione geometrica. Disponete i piatti su un’area a forma rombale o quadrata posizionando i piatti al centro o al perimetro dell’area.

Effetto regolare
Per un effetto regolare vi suggeriamo piatti bianchi o decorati in modo simile. Se, invece, avete piatti colorati allora vi consigliamo di non posizionarli a distanza ravvicinata fra loro. In questo modo, la parete non risulterà troppo soffocata.

Risultato organico

Per un risultato più organico, invece, dovrete mescolare i piatti tra di loro fino ad arrivare al risultato che più vi piace. La cosa da tenere in mente è quella di posizione un piatto al centro e di disporre gli altri piatti vicino a questo dalla forma, colore e dimensioni simili. Man mano che vi allontanerete dal piatto inizialmente appeso, allora potrete cambiare lo stile dei piatti, così da ottenere un effetto eclettico, ma graduale.

Effetto organico

Le varie tipologie di ganci

Appendere i piatti su una parete significa prendere in considerazione non soltanto l’estetica del risultato finale, ma anche l’hardware che contenta e sostenga ogni piatto. Nella maggior parte dei casi, i chiodi devono sostenere i ganci sul muro che, a loro volta, sono attaccati a ciascuna piastra. Esistono diversi tipi di ganci, come quelli per piastra metallica regolabili in vecchio stile che sono riutilizzabili e ideali per sostituire la classica piastra.
I ganci adesivi rimovibili, invece, consentono di appendere le piastre in modo da proteggere i loro bordi da possibili graffi. I ganci adesivi consentono di apprendere le piastre alle pareti senza chiodi.

Gancio per foto

Un gancio per foto è il modo più comune per fissare una piastra a una parete indipendentemente dal tipo di gancio utilizzato. I ganci per foto, in genere metallici, presentano un gancio sul fondo e un foro per un chiodo nella parte superiore. I ganci sono venduti con chiodi appropriati, quindi non è necessario acquistare i chiodi separatamente. Acquistate un gancio abbastanza forte da contenere la piastra; in questo modo il gancio non si piegherà o si guasterà durante l’uso.
Scegliete una posizione per appendere il piatto ricordando che il gancio stesso sarà nascosto da qualche parte dietro la metà superiore del piatto, a seconda del gancio utilizzato. Spingete il chiodo attraverso i fori del gancio. Quindi martellate saldamente il chiodo nel muro.

Ganci per piastre adesive

Se preferite utilizzare ganci per piastre che non sono visibili quando in uso, è possibile optare per ganci per dischi adesivi. Questi dischi sono modellati un po’ come ornamenti natalizi con un anello di filo sospeso in cima. La parte posteriore del disco presenta un adesivo attivato dall’acqua progettato per aderire alla maggior parte dei piatti in ceramica e porcellana. Si attacca anche al legno non finito e alle parti posteriori di alcuni specchi.
Assicuratevi che il retro della piastra sia pulito, asciutto e liscio, altrimenti l’adesivo potrebbe non funzionare.

Dischi

Strisce adesive rimovibili

Strisce e ganci adesivi rimovibili offrono un modo per appendere le piastre a una parete senza creare fori per i chiodi. Questo metodo è ideale per piccoli piatti o per idee temporanee, come appendere una collezione di piatti natalizi per Natale.
Scegliete un prodotto più adatto alla vostra piastra: ad esempio, se pensate di utilizzare un gancio regolabile per piastra metallica con il dispositivo a parete rimovibile, scegliete il gancio di sospensione per foto con supporto a filo.

Strisce rimovibili

Scritto da redazione online

Tappeti tendenza 2020: quali vanno di moda

Poltrone di design da esterno: rilassarsi con stile

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.