Nuovo piatto doccia, quale materiale scegliere?

Esistono molti materiali con cui realizzare il proprio piatto doccia, in questo articolo analizzeremo i principali e più in voga.

La scelta del piatto doccia per il nostro nuovo bagno è un momento importante. Infatti secondo i tecnici è una delle prime cose da scegliere e sulla base di esso si costruisce l’intero bagno. In questo breve articolo ci occupiamo di scoprire i principali materiali utilizzati per la realizzazione di un piatto doccia.

Piatto doccia: i materiali tra cui scegliere

Ceramica

Il materiale per eccellenza nella realizzazione dei piatti doccia è sicuramente la ceramica. Materiale duttile e intramontabile, la ceramica resta una delle scelte più sagge per rifinire il proprio bagno.

La sua qualità e resistenza tipiche del materiale stesso, si combinano ad un prezzo generalmente economico e alla portata di tutti. Inoltre la ceramica ci consente di sbizzarrirci con forme e misura di ogni tipo.

È possibile avere piatti doccia bianchi, ma anche neri, blu, rossi e ogni altro colore possa venirvi in mente.

Piatto doccia in ceramica

Anche le forme del vostro nuovo piatto doccia in ceramica possono variare molto: potete scegliere i tradizionali ad alto spessore, o quelli dal basso spessore. Ma anche con effetti particolari sulla superficie come un’effetto onda o particolari inserti antiscivolo.

Marmoresina

Un altro materiale che sta prendendo piede nell’ambito dei piatti doccia, è il marmoresina. Questo materiale particolare unisce le proprietà del marmo a quelle della resina. Infatti il materiale si ottiene polverizzando i migliori marmi e unendoli a resine plastiche. Questo rende possibile ottenere piatti doccia dal particolare effetto pietra.

Piatto doccia in marmoresina

Oltre all’evidente piacevolezza estetica, anche caratteristiche di questo materiale sono perfette per un nuovo piatto doccia, grazie all’elevata resistenza.

Acciaio smaltato

Infine ci occupiamo di un materiale che non siamo abituati ad associare ad un piatto doccia. L’acciaio.

Questo è già ampiamente presente nei nostri bagni, sotto forma di rubinetti lavabo, bidet, doccia o accessori. Alcune aziende hanno pensato di utilizzare questo stesso materiale, accuratamente trattato per ottenere un prodotto straordinario.

Scritto da Mauro Armadi
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La casa di Arnold Schwarzenegger, una dimora unica nel suo genere

Sedie e poltrone da mettere davanti al camino: idee e consigli

Leggi anche
Contents.media