Le porte rasomuro, quali scegliere e come metterle

Quali criteri usare per scegliere le porte rasomuro e come montarle.

Le tradizionali porte con gli stipiti vi hanno fatto sbattere il mignolo troppe volte? Volete delle porte incassate che scompaiano nella parete e che ottimizzino gli spazi conferendo anche uno slancio più moderno alla camera? Le porte rasomuro (dette anche filo muro) fanno sicuramente al caso vostro.

La vera domanda però viene spontanea sulle porte rasomuro: quali e come metterle. E quali materiali utilizzare per queste porte? Noi siamo qua per guidarvi nella selezione delle possibili soglie disponibili per separare i vostri ambienti di casa.

camere con pareti bianche

Le porte rasomuro: quali e come metterle

Per capire come indirizzare la nostra scelta tra le porte rasomuro: quali e come metterle bisogna sapere che ci sono sia aperture delle porte a raso parete battente sia scorrevole. Nel primo caso, a differenza di quelle tradizionali, non si vedo le cerniere. Nel secondo caso, invece, ci sarà una gradevole sensazione di continuità con la parete. Tale montaggio può avvenire sia su pareti in muratura che su quelle in cartongesso. I materiali più costosi per le porte in rasomuro sono il legno massello o anche il vetro con profili in alluminio.

porte soggiorno

I motivi per scegliere una porta rasomuro

I vantaggi e le comodità apportate da una porta rasomuro sono svariate. Innanzitutto si tratta di una soluzione salvaspazio: quindi nel caso le dimensioni delle stanze siano anguste potranno sembrare ingrandite da questa idea. Queste porte permettono una continuità visiva con le pareti. Un’altra situazione in cui potremo avvalerci dell’uso di queste porte è quando abbiamo delle piccole nicchie da nascondere. In questo modo potrete nascondere gli ambienti di servizio. L’obiettivo finale sarà, oltre ai vantaggi già elencati, realizzare stanze più riservate ed acusticamente separate.

porta salotto

Alcune peculiarità e materiali disponibili

Le porte a filomuro sono una soluzione che offre la massima possibilità di personalizzazione a chi la sceglie. Infatti possono essere acquistate anche in versione dipingibile e modificabile da chiunque ne approfitti. Se invece si vuole una soluzione più elegante e moderna, si potranno utilizzare delle porte in rasomuro in vetro: questa soluzione garantirà anche una maggior illuminazione. Una terza possibilità per la scelta del materiale della porta rasomuro è il legno, facilmente adattabile ad ogni ambiente e ad ogni arredamento. Non solo i colori, ma anche tutte le chiusure sono personalizzabili nelle misure e nelle finiture. Le porte filomuro o rasomuro sono quindi perfette per un design hi tech e per una casa che applichi soluzioni che ingrandiscano gli spazi e permettano una luminosità maggiore delle comune porte a battenti o scorrevoli con stipiti.

porta scura

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pareti color ottanio in camera da letto: come arredarla

Comodini sospesi in legno: modelli e idee

Leggi anche
Contents.media