Scegliere lo stile scandinavo per l’arredo del bagno

Tante dritte su come trasportare nell’arredo del proprio bagno un tipo di design per interni che arriva dal Nord Europa: lo stile scandinavo.

In molti rimangono affascinati dalle correnti di design che arrivano dai paesi del Nord Europa, oltre che ovviamente dal loro modo di vivere, poichè sembra renderle tra le popolazioni più felici al mondo. La tipologia d’arredamento nordeuropea ormai più conosciuta è quella scandinava e in molti hanno provato ad adattarla alle diverse stanze della casa.

Attraverso i seguenti passaggi, si potrà introdurre questo stile nel proprio bagno.

In cosa consisite lo stile scandinavo

Per portare un po’ di Scandinavia nell’arredo del proprio bagno bisognerà provare ad avvicinarsi alle correnti di pensiero che la sua popolazione segue. Rifacendosi ad esempio allo stile Hygge, un arredamento scandinavo sarà caratterizzato da un design minimal, che soddisfa tutte le necessità di chi lo utilizza, cercando di diffondere energia positiva.

Bagno scandinavo2

Arredo bagno stile scandinavo

Una volta fatti propri questi concetti, ecco tutti i passi da seguire per trasportare questo stile nel proprio bagno.

Il legno

Per un bagno in perfetto stile scandinavo bisognerà scegliere il legno come materiale principale. Questo non significa usarlo solo per i mobili, ma tenerlo anche come opzione per il pavimento del bagno.

Bagno scandinavo1

In mezzo alla natura

Un altro aspetto fondamentale di questo stile è quello di utilizzare le piante come immancabile complemento d’arredo. Le piante garantiranno un avvicinamento al mondo della natura, oltre a numerosi altri vantaggi. Il legno, citato in precedenza, sarà in perfetta armonia con questa scelta.

Bagno scandinavo3

I tessuti giusti

Il legame con la natura può essere espresso anche attraverso la giusta scelta di materiali per i tessuti del bagno. Asciugamani in cotone, lino e lana daranno un senso di morbidezza e calore.

Bagno scandinavo6

Vasca o doccia?

Un bagno in stile scandinavo non esclude la possibilità di un’opzione rispetto all’altra. In alcuni casi si preferirà coccolarsi con un bagno nella vasca, mentre quando si ha meno tempo si potrà sfruttare la rapidità di una doccia. Ecco perchè in questo esempio di bagno, sono presenti entrambe!

Bagno scandinavo

L’illuminazione

I paesi scandinavi conoscono molto bene il trauma di vivere per diversi mesi completamente al buio. Per questo motivo un bagno in questo stile dovrà essere estremamente illuminato: per sopperire alla mancanza di luce naturale.

bagno scandinavo

La palette giusta

Come già accennato sopa, questo stile è molto legato alla natura e all’idea di creare un ambiente sereno e rilassato. Di conseguenza, per un bagno scandinavo saranno necessarie delle tonalità neutre e naturali, che aiutino ad aumentare la luminosità dell’ambiente. Sì alle sfumature del beige, del grigio, del rosa e al bianco.

Bagno scandinavo4

Dettagli colorati

Nonostante vi sia una base neutra, è possibile arricchire il proprio bagno con dei dettagli color oro, o addirittura neri. In molti casi viene utilizzato anche il blu scuro per creare contrasti, oppure vengono scelte delle piastrelle con disegni geometrici particolari.

bagno stile scandinavo

Altri accessori

Si potrebbero aggiungere dei morbidi e piccoli cesti, sempre fatti di materiali naturali. Gli specchi sono spesso presenti in forma rotonda o ovale. Oppure utilizzare incensi e candele, per illuminare e profumare l’ambiente.

Bagno scandinavo5

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Portabottiglie per il vino: idee per tutti i gusti

Come pulire la moquette in casa: tutte le indicazioni utili

Leggi anche
Contents.media