Arredo mix and match: tra contrasti e creatività

Tra gli stili più vivaci di arredo, Mix and Match sfodera al meglio contrasti e scelte creative.

Con il nome di Mix and Match si fa riferimento a uno stile di arredo dai contrasti eccentrici e che esalta la creatività di chi decide di adottarlo. È uno stile adatto a tutti e con cui mettere in gioco la propria creatività, poichè non segue regole specifiche.

È utile però, dedicare un po’ di attenzione a qualche accorgimento, per evitare un sovraccarico di oggetti dal risultato poco gradevole.

Arredo mix and match: le origini

Questo stile ha origini ben più lontane di quanto si possa immaginare: risale infatti alle prime esplorazioni oltre oceano del XVII secolo, che permisero scambi di materie prime, ma anche di pellicce, gioielli e tessuti. In quel caso, gli europei entrarono in contatto con stoffe pregiate e uniche, che decisero di iniziare ad utilizzare, accostandole agli oggetti già presenti nelle loro case.

I suoi vantaggi

Questo stile ha numerosi vantaggi, che variano dall’aspetto economico a quello artistico, oltre a dare la possibilità di sbizzarrirsi con mobili e accessori di epoche diverse.

Libero sfogo alla creatività

Un lato molto intrigante di questo stile riguarda la possibilità di accostare diversi linee di arredamento nello stesso ambiente. Arredare con Mix and Match significa esattamente mixare, abbinare dando sfogo alla propria creatività, scegliendo pezzi di arredamento che normalmente potrebbero appartenere a stili diversi, dando luogo a contrasti molto vivaci.

Arredamento1_mix_and_match

Il risparmio economico

Un altro vantaggio molto interessante riguarda l’aspetto economico: il Mix and Match nasce anche dall’esigenza di riadattare alcuni arredamenti, senza dover ricorrere a spese eccessive: dà, ad esempio, la possibilità di utilizzare mobili di epoche diverse, o anche nel dettaglio, di accostare oggetti di stile opposto. Infatti, se un oggetto dovesse rompersi, ad esempio un bicchiere, seguendo il gusto Mix and Match, basterebbe utilizzare due servizi di bicchieri, con forme e colori diversi, da poggiare sulla stessa tavola, per ottenere una soluzione veloce, creativa ed economica.

Arredamento_mix_and_match

Come utilizzarlo in casa

Le caratteristiche di questo stile, permettono di arredare in piena libertà la propria casa. Infatti, non esistono precise regole che vietino o obblighino qualcosa. Il Mix and Match abbina lo stile industriale a quello country, lo stile vintage a quello più moderno, ogni accostamento dettato dal buon gusto di chi decide di applicarlo, ed è uno stile versatile per ogni ambiente della casa.

In soggiorno

Poichè non esiste un’unica regola per arredare in Mix and Match, esempi di soggiorno prevedono la scelta di ampi e morbidi divani colorati, tappeti esotici, lampade sgargianti, piante, e molto altro.

In cucina

Anche in cucina si può optare per uno stile Mix and Match, facendo attenzione anche a tutti gli utensili, dai più comuni ai più particolari e ai servizi di piatti e bicchieri, che possono variare in forme e colori.

Cucina_mix_and_match

Il Mix and Match è quindi uno stile adatto a tutti i gusti, che permette di sperimentare accostamenti e contrasti di ogni tipo. È il modo perfetto per dare un tocco personale al proprio arredamento.

In camera

Per via della sua versatilità, questa tipologia di arredo può essere utilizzata anche per la zona notte: via libera alle camere con ampi letti, cosparsi di cuscini e con coperte dalle texture più varie, contornati da lampade e comodini esotici, tappeti e piante di ogni genere. Maggiore è lo stacco tra gli stili scelti per la stessa stanza, migliore sarà l’effetto finale.

Arredamento_mix_and_match

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città più care degli Stati Uniti: quali sono e perchè

Come arredare un piccolo terrazzo scoperto: soluzioni di design

Leggi anche
Contents.media