Come trasformare la propria mansarda in un attico newyorkese

Scopriamo insieme come organizzare il proprio attico secondo lo stile della Grande Mela e quali materiali utilizzare

Ciò che rende interessante un attico è la forma spiovente che lo caratterizza. Seppur possa sembrare difficile capire quale arredamento scegliere, utilizzando un po’ di fantasia è possibile trasformare una vecchia mansarda in un attico dallo stile newyorkese.

New York è una delle mete più ambite, ma se raggiungerla è impossibile perché non portare la Grande Mela a casa propria? Ecco alcune idee e suggerimenti per riorganizzare il proprio attico trasformandolo in una vera e propria icona newyorkese.

Attico in stile newyorkese, quali aspetti valutare

Prima di lanciarsi nell’acquisto di mobili o accessori, è bene fare un’analisi globale del proprio attico, partendo soprattutto dalle sue dimensioni. Se gli spazi sono ampi, si potranno inserire anche mobili di una certa misura, diversamente se le stanze sono strette allora bisognerà prediligere un arredamento più modesto.

Se le condizioni strutturali lo permettono, se gli spazi sono troppo ridotti è comunque possibile ricavare un open space, rifacendosi così ai lussuosi loft tipici di Manhattan.

Come decorare le pareti di un attico dallo stile newyorkese,

Ciò che distingue un attico newyorkese da altri è la presenza delle pareti interne in mattoni a vista, le quali tendenzialmente sono di colore rosso, ciononostante è possibile applicare un’altra tonalità, purché sia adatta allo stile dell’attico stesso.

Grigio chiaro

Questa tonalità di colore, oltre a dare un aspetto più luminoso alle stanze, dona un tocco di eleganza all’ambiente. Si tratta della tinta ideale per chi desidera avere una casa rilassante e si abbina facilmente a tutti i tipi di materiali.

Scegliere la tinta più adatta per le pareti delle stanze di un attico

Rosso

Chi preferisce rimanere fedele alla tradizione newyorkese, può optare per una parete con mattoni a facciavista di color rosso, conquistando i propri ospiti con l’arredamento industriale, molto in voga nella Grande Mela.

Scegliere la tinta più adatta per le pareti delle stanze di un attico

Stile e caratteristiche dell’attico in pieno stile newyorkese

Un altro tratto distintivo dell’attico newyorkese, oltre alle grandi vetrate, è il soffitto con travi di legno a vista, il quale si abbina particolarmente con un pavimento in parquet. La maggior parte degli attici, infatti, presenta un arredamento sobrio caratterizzato da giochi di colore che sono in netto contrasto tra loro, come il nero e i colori caldi del legno.

Gli spazi sono particolarmente ampi e vengono organizzati in maniera accurata per offrire una maggiore vivibilità.

Scegliere la tinta più adatta per le pareti delle stanze di un attico

Quali materiali prediligere per un attico in stile newyorkese

In principio l’attico non era altro che uno spazio commerciale o industriale in disuso. Da qui la scelta di molti di non stravolgerne lo stile, prediligendo materiali industrial.

Complementi d’arredo in ferro per un attico newyorkese

Chi desidera arredare il proprio attico in pieno stile newyorkese dovrà prediligere il ferro come materiale da arredo: lampadari in metallo, scaffali metallici, librerie in ferro, tubature in vista e faretti a led sono solo alcuni degli elementi trendy che richiamano l’atmosfera grintosa della Grande Mela e al tempo stesso rimarcano le origini dell’attico stesso.

Scegliere il ferro come materiale d'arredo per il proprio attico

Scritto da Stefania Giacco
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Casa di Giorgio Chiellini: esempio di eleganza mista a semplicità

Tappeti grandi per il bagno: i consigli per non sbagliare

Leggi anche
Contents.media