Bagno ecosostenibile: accorgimenti utili

Tutti i consigli e le soluzioni per rendere ecosostenibile il vostro bagno.

La sostenibilità svolge un ruolo sempre più influente nel vivere la casa. Sono numerosi ormai i prodotti sostenibili in commercio e lo stesso comportamento si può riflettere nelle scelte di arredamento. Vediamo come rendere un bagno ecosostenibile.

Bagno ecosostenibile: tutti i consigli

Il bagno ospita una miriade di opportunità che possono avere un impatto significativo sull’ambiente, dall’energia al consumo di acqua. La buona notizia è che, in questo caso, la revisione e le modifiche sono adatte a qualsiasi budget, infatti è semplicissimo trasformare il bagno in un’oasi ecologica.

Di seguito tutti suggerimenti.

Cambiare le lampadine

L’installazione di un’illuminazione ecologica rappresenta un ottimo inizio verso una vita più verde. Dalle luci per lo specchio alle lampade a sospensione, le lampadine a LED sono considerate alternative efficienti, dal punto di vista energetico, alle lampadine classiche.

Advertisements

Non solo permettono di consumare meno, ma durano anche più a lungo rispetto alla varietà standard.

Eliminare la plastica

Ridurre il consumo di plastica (soprattutto monouso) è una delle azioni più efficaci che possiamo intraprendere. Quando si tratta del bagno, è possibile scambiare la plastica dura con materiali di provenienza più sostenibile. Spazzolini da denti, distributori di sapone e persino tappetini da bagno sono solo alcuni degli accessori che possono essere realizzati con altri materiali. Cosa scegliere? Il bambù è indubbiamente un’alternativa ideale e sicura per l’ambiente.

Risparmiare l’acqua

Generalmente non si pensa alla quantità di acqua utilizzata dai sanitari, ma l’opzione migliore è considerare quelli che vengono forniti con un’opzione di scarico basso. È particolarmente indicato per le case con sistemi settici, poiché esercita meno pressione sull’unità e utilizza meno acqua per lo scarico, rispetto ai modelli standard.

Cambiare il soffione della doccia

Sicuramente diminuire i tempi destinati alla doccia è già una scelta sostenibile, ma investire in un soffione a basso flusso può ridurre ulteriormente la quantità di acqua utilizzata, senza incidere sulla pressione del getto.

Scegliere tessuti sostenibili

I bagni ecologici non sarebbero completi senza tessuti altrettanto sostenibili, da utilizzare per asciugamani, tende da doccia o tappeti. Bambù, lino e cotone sono le migliori alternative per rendere il bagno ecosostenibile, senza rinunciare alla bellezza dei materiali.

Installare dei rubinetti con sensori

Quante volte capita di lavarsi i denti mentre l’acqua scorre liberamente nel lavandino? Un’ottima soluzione per risolvere questa situazione, quando prestarci attenzione non è sufficiente, è installare dei rubinetti touch-less. Con sensori integrati che rilevano il movimento delle mani, impediscono all’acqua di scorrere senza necessità.

Considerare le piastrelle riciclate

Se stai pensando a un rinnovamento su larga scala, anche in questo caso è possibile considerare un approccio ecologico. Se si vuole cambiare il rivestimento, le piastrelle riciclate sono infatti un’ottima idea e sia il bambù che il linoleum sono diventati alternative verdi sempre più popolari, per creare bagni piastrellati moderni unici e originali.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tappeti per la cucina moderni: le nostre proposte

Come decorare le scale interne: idee semplici ed efficaci

Leggi anche
Contents.media