Bagno stile tropicale: colori e movimento

Come arredare il proprio bagno secondo lo stile tropicale? Ecco le scelte più adatte: dai colori alle piante perfette.

Un modo certamente originale di arredare il proprio bagno è quello di utilizzare uno stile tropicale, con piante e fiori veri, o semplicemente nelle texture. Essendo una scelta poco comune, ecco tante e idee su come trasformareil proprio bagno in questo stile.

Bagno in stile tropicale: come realizzarlo

È ormai di comune conoscenza che comprendere delle piante nel proprio arredamento porta a molti benefici: dal mantenere l’aria pulita, a filtrare le tossine, fino a promuovere un generale senso di freschezza e benessere nella propria casa. Grazie alla diffusione di queste informazioni, è sempre più facile trovare accessori adatti ad un arredo green, da affiancare alle proprie piante per completare lo stile tropicale. Ecco quindi un po’ di idee da cui prendere spunto.

Bagno tropical

Doccia o vasca

Una vasca grande e bianca è sicuramente il modo migliore per rilassarsi nel proprio bagno, circondati da piante e luce. Se si volesse ricreare un effetto “cascata”, in modo da sentirsi ancora più immersi nello stile tropical, si potrebbe optare per una doccia con getto a cascata.

Bagno tropical1

I colori più adatti

Non è un segreto che una decisione importantissima nel caso di un bagno in stile tropicale riguarda proprio i colori. Per il pavimento sarebbe meglio rimanere su tonalità chiare, con piastrelle beige, grigie o marrone chiaro, creando un mosaico che ricordi i colori della terra. Per le pareti si potrà decidere di rimanere neutri, per poi sbizzarrirsi con il verde delle piante e degli altri accessori, ad esempio la tenda per la doccia o per le finestre, oppure si potrà ricorrere direttamente a delle fantasie particolari per le piastrelle delle pareti, o utilizzare vernice rosa pastello o verde.

vasca con accessori esotici

Meglio rimanere su mobili bianchi, in modo da creare un contrasto molto pulito con il resto dell’arredamento, che sfoggerà un perfetto look tropicale, grazie alla scelta di piante e altre fantasie su piastrelle e muri.

Bagno tropical2

Bagno in stile tropicale: quali piante scegliere

Non si tratta solo di utilizzare delle piante da interno, ma di selezionare le piante più adatte a creare un look tropicale. Ecco alcuni esempi

Il Bambù

Questa pianta ama stare in ambienti umidi, e ha bisogno di una parziale esposizione ai raggi del sole. È quindi perfetta per l’ambiente scelto in questo caso. Non va bagnata troppo spesso, ma necessita di una potatura regolare.

Bagno tropical3

La Dracaena

Questo esemplare invece parla da sé: trasmette il suo stato di salute cambiando colore. Ad esempio, se le fogliedovessero diventare gialle o iniziare a cadere, significa che è stata bagnata troppo. Va esposta a luce indiretta.
Bagno tropical6

La pianta di Yucca

Tra le migliori da tenere in casa, questa pianta ha bisogno di bassa manutenzione ed è tra le principali scelte quando si vuole mantenere l’aria pulita. Inoltre, grazie alla sua forma ricreerà perfettamente lo stile tropicale che si sta cercando di ottenere.

Bagno tropical5

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sfruttare un soffitto alto: i consigli più utili

Arredare un soggiorno total black: scelte strategiche e spunti

Leggi anche
Contents.media