Piante per ogni stanza: quali scegliere e perchè

Tutte le piante ideali per ogni stanza, per portare benessere e serenità all'interno della casa.

Quando si decide di rendere green il proprio appartamento, è importante scegliere le piante giuste e assegnarle a stanze diverse. Le dimensioni fisiche della pianta, e in parte il gusto personale, sono i due fattori principali da tenere a mente. Ma una considerazione ancora più importante è trovare piante che si adattino bene alle condizioni offerte dai vari ambienti.

Vediamo quali sono le piante ideali per ogni stanza.

Piante per ogni stanza: tutte le soluzioni

Ogni pianta è adatta a un particolare ambiente. Anche se può essere difficile trovare e selezionare piante d’appartamento che prosperano nelle temperature variabili della cucina, in condizioni di scarsa illuminazione o nel bagno umido, ci sono numerose specie nel mondo, adattabili anche a questi spazi.

Di seguito tutti i consigli.

Piante per le camera da letto

La maggior parte delle persone desidera una camera da letto che sia un rifugio tranquillo e sereno in cui riposare e ricaricarsi. Le piante riescono a portare questa sensazione, assorbendo anidride carbonica e trasudando l’ossigeno di cui gli esseri umani hanno bisogno per sopravvivere. Sia che la camera da letto riceva molta luce naturale sia che goda di scarsa illuminazione, ci sono piante d’appartamento adatte ad ogni esigenza. La scelta deve essere guidata dalle dimensioni della stanza, dalla quantità di luce solare e dal proprio gusto personale.

Per una camera da letto romantica, opta per piante da fiore, come la lavanda, profumata e facile da mantenere. Il suo colore e il suo profumo sono perfetti per ridurre lo stress e aumentare il benessere. In alternativa anche le gardenie sono un’ottima scelta.

Per la stanza dei bambini l’edera inglese è la pianta più adatta per eliminare la muffa nell’aria. All’interno può essere coltivata attorno a un traliccio o a un cerchio, diventando anche una perfetta opera d’arte.

Piante per la cucina

La cucina è un ambiente molto variabile. Può passare dal freddo al caldo e dall’umido all’arido molto velocemente. Per decorare la cucina con le piante, bisogna scegliere esemplari che resistono a questi cambiamenti repentini. Un’ottima soluzione è la photos, pianta sempreverde che ottiene il primo posto tra le specie adatte a questo ambiente. Con grandi foglie a forma di cuore, illumina la stanza ed è capace di ignorare le variazioni di calore e di umidità.

In alternativa anche il sempreverde cinese si adatta perfettamente alla cucina. Pianta di fogliame tropicale e ornamentale, è incredibilmente resistente e sopravvive tranquillamente anche in condizioni di scarsa illuminazione, aria secca, aria condizionata o siccità.

Piante per il bagno

Questa stanza è stata l’ultima ad essere conquistata dalle piante d’appartamento, ma oggi sono una delle decorazioni più amate. Ovviamente bisogna scegliere delle specie che resistono all’umidità, facendo attenzione anche all’illuminazione e allo stile dell’arredamento. Ci sono infatti piante adatte ad un bagno moderno e specie più affini a un bagno dal design più classico.

Per i bagni ampi e luminosi, i fichi a foglia di violino sono sorprendenti. Le loro foglie hanno le dimensioni e la forma dei violini e adorano l’umidità.

Per i bagni meno luminosi invece si può optare per la stravagante pianta ragno. Le foglie sono verdi e sottili, caratterizzate da una forma pendente. Le piante ragno sono bellissime anche appese in un angolo, creando una decorazione originale.

Le migliori piante per un ufficio a casa

La creazione di un ufficio a casa presenta molti vantaggi, tra cui la possibilità di personalizzare l’arredamento in modo da favorire il lavoro. Le piante sono infatti note per ridurre lo stress e aggiungere energia positiva a una stanza.

Se l’ufficio è in condizioni di scarsa illuminazione, scegli la sanseveria. Pianta resistente alla siccità con foglie verticali, prospererà anche in un ufficio senza finestre. In alternativa opta per il cosiddetto albero dei soldi, che si dice porti fortuna e prosperità al proprietario, creando energia positiva.

Le migliori piante per il soggiorno

Secondo l’oroscopo, il segno ascendente rappresenta il volto che mostri al mondo, la prima impressione che fai. Nella casa, è il soggiorno che gioca questo ruolo, quindi lascia che il tuo stile risplenda. Qualunque esso sia, e non importa la dimensione o l’esposizione della stanza, ci sono piante che lo miglioreranno.

Stile boho-chic? Prova qualcosa di eccentrico come il senecio a collana, caratterizzato da lunghi e sottili steli pendenti con piccole perline. Se il soggiorno è piccolo e accogliente, un’ottima soluzione è scegliere delle graziose piante da tavolino o la delicata felce del delta del capelvenere, con minuscole fronde a forma di ventaglio. La felce funziona bene anche come pianta sospesa.

In alternativa il croton, con le sue foglie dai colori vivaci in esplosioni di giallo, arancio, rosa e verde, è perfetta su un tavolo o su uno scaffale.

Naturalmente, durante le vacanze di Natale, sono numerose le piante natalizie da interno per illuminare e decorare la stanza.

Le migliori piante per la sala da pranzo

Perché non aggiungere qualche piante d’appartamento anche nella sala da pranzo? Le piante renderanno questo luogo ancora più accogliente. Le possibilità sono numerose. Ci sono specie adatte a sale da pranzo soleggiate, come la palma da salotto e piante adatte invece a sale da pranzo ombreggiate, come il vaso d’argento, una bellissima bromelia con foglie larghe e splendide brattee fiorite che durano per mesi.

Un’altra ottima soluzione per la sala da pranzo sono le piante grasse. La maggior parte richiede luce intensa, terreno ben drenato e annaffiature poco frequenti.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Casa Kaufmann di Neutra: iconica abitazione nel deserto

Camere da letto mansardate: come dare carattere alla stanza

Leggi anche
Contents.media