Piante in bagno moderno: design green

Una guida per scegliere tra le migliori piante per arredare un bagno moderno

Qual è il trucco per trovare le piante migliori da mettere in un bagno moderno? Scegliete delle piante che amino l’umidità che prospereranno nella luce che il vostro bagno avrà a disposizione. Dovrete scegliere con attenzione, ma non preoccupatevi, ci sono una serie di opzioni.

Piante in bagno moderno

Spesso per rinnovare un bagno, si può partire proprio dalla scelta delle piante che sono molte volte, oltre ad una scelta di design, anche una opzione ecosostenibile, in quanto permettono la produzione di ossigeno e l’eliminazione naturale di anidride carbonica.

Advertisements

In un bagno moderno, i fiori possono profumare l’ambiente, ma bisogna scegliere in modo oculato la pianta migliore per la vostra stanza, così che essa possa crescere in maniera prosperosa.

La Begonia

Considerata la regina dei giardini ombrosi, la Begonia ha foglie ricche e fioriture luminose che sono ben visibili negli angoli bui di molti cortili negli stati dal clima temperato.

Le begonie amano anche il calore, l’umidità e i terreni umidi. Queste caratteristiche le rendono ideali anche per i bagni meno soleggiati. Non tutte le begonie vanno in un vaso, ma le begonie Rex (Begonia rex) si comportano bene anche in contenitori chiusi.

Le begonie Rex sono considerate le begonie più appariscenti e richiedono più umidità rispetto ad altre varietà. Risultano quindi perfette anche per i bagni più piccoli, dove l’umidità fa più fatica ad uscire dalla stanza.

Le orchidee

Le orchidee decorano gli spazi come nessun’altra pianta. Ogni singolo fiore è un oggetto di bellezza, con una forma squisita, colori sbalorditivi e, a volte, una fragranza deliziosa.

Molte orchidee provengono dai tropici dove l’aria è calda e l’umidità è alta. Sebbene sia improbabile che corrisponda all’aria dei tropici, mettere le orchidee in bagno è quasi sempre un’ottima scelta.

Le orchidee si adattano a qualunque tipo di bagno in termini di preferenze di luce. Per bagni luminosi e soleggiati, scegliete una orchidea del genere Vanda, amata per i suoi fiori fragranti e vivaci.

Se la luce non è diretta, considerate le orchidee pantofola (Phragmipedium spp. ) oppure un’orchidea del genere Dendrobium.

Buone scelte in condizioni di scarsa illuminazione: orchidee falena (Phalaenopsis spp. ) oppure le orchidee pantofola (Paphiopedilums).

Gli alberi di fico a foglia di violino

Gli alberi di fico a foglia di violino (Ficus lyrata) sono piante rigogliose con foglie delle dimensioni e della forma di un violino.

Queste sono grandi piante che richiedono un’area protetta, luminosa e amano l’umidità. A loro piace anche il terreno umido.

Tutti questi fattori rendono queste piante fresche ideali per un bagno luminoso. Queste piante sono ornamentali, eccome! Alto, colonnare e scultoreo, il loro fogliame verde scuro ceroso contrasta magnificamente con le pareti chiare del bagno. Ideali quindi per una casa in stile nordico. Posizionatele in un punto in cui si ottiene una luce indiretta costante e brillante

Le felci

Le felci sono buone scelte di facile manutenzione per bagni medio-piccoli. A bassa manutenzione, le felci aggiungono consistenza e dimensione a una stanza.

Preferiscono una temperatura media diurna compresa tra i 18 ed i 23 gradi, ma con un calo di 10 gradi durante la notte, del tutto coerente con la maggior parte dei bagni. Originaria dei tropici, le felci amano l’umidità.

La felce di asparago (Asparagus aethiopicus) è ariosa, con le sue fronde di pizzo.

Oppure prova la felce di Boston (Nephrolepis exaltata ‘Bostoniensis’), con le sue fronde a forma di spada.

Il sempreverde cinese

Il sempreverde cinese (Aglaonema spp.) Si adatta bene in un bagno con scarsa illuminazione. Originarie dell’Asia, queste sono piante da interno popolari grazie al loro fogliame verde lucido e all’adattabilità.

Prospereranno anche se vi dimenticate di annaffiarle, e questa qualità le rende piante ideali per i principianti. I sempreverdi cinesi aggiungono un tocco tropicale al tuo bagno con le loro grandi foglie e l’eleganza della loro forma arrotondata e sinuosa.

Ameranno l’umidità del bagno e avranno bisogno solo di un’ora o due di scarsa illuminazione al giorno.

Le piante ragno

Ideali in un bagno moderno, le piante ragno (Chlorophytum comosum) si sentiranno a casa in ogni stanza, ogni angolo, con qualsiasi esposizione alla luce. Queste piante hanno foglie nastriformi verdi oppure a strisce che producono germogli giovani sulle punte degli steli pendenti.

Le piccole spiderettes faranno crescere le radici e potrete tagliarle e piantarle come se fossero una pianta a sé stante. Le piante ragno sono essere le più tolleranti sulla terra, infatti crescono in piena luce o in condizioni di scarsa illuminazione e prosperano sia in una vaso che in un cesto appeso.

Apprezzano l’umidità ed è sicuro che prospereranno nel calore e nell’umidità di un bagno.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come abbinare colori in casa: dai monocromatici ai triadici

Come arredare gli angoli di casa: soluzioni che non ti aspetti

Leggi anche
Contents.media