Come abbinare colori in casa: dai monocromatici ai triadici

Metodi e consigli su come creare contrasti e abbinare i colori in casa.

Quando si ristruttura uno spazio o si effettua un restyling da cima a fondo, i colori dovrebbero essere la prima cosa da cui partire. Il colore ha il potere di cambiare completamente i nostri stati d’animo. È quindi molto importante capire come abbinare al meglio i colori per ottenere in casa propria effetti rilassanti ed eleganti.

Come abbinare colori in casa

I blu e i verdi sono tinte che possono contribuire al farci sentire rilassati, ad esempio una camera da letto color ottanio, potrà conciliare il vostro riposo, mentre i gialli e gli arancioni, soprattutto in una sala da pranzo o in un salotto, possono aumentare l’energia.

Monocromatici

Potreste già avere familiarità con questo termine poiché è un approccio popolare negli ultimi anni; una combinazione di colori monocromatici è quando una stanza mostra variazioni dello stesso colore. Questo è uno schema colori che può andare molto bene per una casa in stile minimal.

Complementari

Questa combinazione di colori presenta tonalità che sono una di fronte all’altra sulla ruota dei colori, come viola e arancione, rosso e verde. Questo tipo di combinazione colori può andare molto bene per una casa in stile new age o per un salotto dal design vintage.

Analoghi

Questi colori sono uno accanto all’altro sulla ruota dei colori, come il giallo e l’arancione. Vi consigliamo questa combinazione per creare un ambiente gioioso e solare per una cameretta.

Triadici

Questa combinazione di colori è composta da tre tonalità ugualmente distanti l’una dall’altra sulla ruota dei colori, creando la forma di un triangolo. Un esempio è giallo, rosso e blu. Abbinamento perfetto per una casa in stile contemporaneo.

Complementari divisi

Uno schema complementare diviso mescola un singolo colore con il suo colore complementare, quindi i due colori su entrambi i lati, giallo e blu-viola andrebbero con rosso-viola, per esempio.

Tetradici

Questo schema di colori doppio complementare è costituito da due coppie complementari, risultando in una forma rettangolare sulla ruota dei colori, il che significa che il verde e il blu vanno con l’arancione e il rosso.

Come scegliere una combinazione di colori

Potrebbero sembrare molte informazioni da prendere se stai attualmente nuotando nelle idee sui colori per la tua casa.

Fortunatamente, ci sono modi per restringere le tue opzioni ed arrivare a una tavolozza perfetta.

Per cominciare, come vuoi che le stanze armonizzino l’una con l’altra? Sebbene tu possa propendere per una stanza arancione qui e una stanza viola lì, di solito è meglio se ti accontenti di uno schema generale per l’intera casa per creare un’atmosfera coesa.

Oppure scegli una combinazione di colori per il piano di sopra e uno per il piano di sotto. Decidi da dove iniziare. Puoi cominciare con il colore della parete per ancorare e solidificare il resto della stanza, oppure puoi iniziare con mobili e decorazioni e scegliere un colore per la parete dopo. Puoi estrarre i colori da un motivo mentre imposti lo schema.

Ad esempio, un tappeto, un quadro o un’opera d’arte possono ispirare una tavolozza per l’intero spazio.

Ricordatevi però di limitare la combinazione di colori a sole tre tinte. Ciò può impedire che lo spazio sembri sopraffatto da una miriade di tonalità.

Una combinazione di colori monocromatici è sicuramente la più facile da realizzare, poiché mostra variazioni dello stesso colore. Ricorda, le luci e le ombre tendono a giocare bene insieme, offrendo un contrasto interessante in uno spazio.

Si possono sempre attenuare le tonalità audaci della combinazione di colori includendo tocchi neutri: una coperta, un tappeto o un mobile in toni neutri possono ridurre l’effetto eccessivo ed eccentrico, se non volete essere troppo audaci con la vostra tavolozza.

Ultima cosa, ma non meno importante, onorate il vostro stile di arredamento preferito mentre selezionate la combinazione di colori.

Ad esempio, se amate il design country, in cucina, forse dovreste abbinare i colori, su una tavolozza più neutra , rispetto a toni più sgargianti.

Oppure, se siete appassionati dello stile bohémien, optate per le tonalità calde e tenui del color sabbia.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come rendere la casa più accogliente e ridurre lo stress in 9 mosse

Piante in bagno moderno: design green

Leggi anche
Contents.media