La cameretta del neonato: guida alla scelta dei colori adatti per le pareti

i colori adatti per le pareti della cameretta di un neonato.

Con la dolce attesa della vostra signora, sarà impossibile per voi non pensare a tutti i cambiamenti che starete per vivere dal momento che state per avere un figlio. Si parla di un vero e proprio stravolgimento della vita di una persona.

Infatti gli aspetti da tenere in considerazione con l’arrivo di un bambino sono quasi inesauribili. Tra le miriadi di impegni che già costituivano la nostra quotidianità, ora abbiamo anche l’incombenza di dover allestire una stanzetta per il bambino. Ma quali sono i colori adatti per le pareti della cameretta di un neonato? Andiamo a scoprire insieme quali sono le tonalità più apprezzate dai pargoletti e in che modo decorare la loro futura cameretta con stile ed originalità.

cameretta bianca per bambini

La cameretta di un neonato: quali sono i colori adatti per le pareti

I colori adatti per le pareti della cameretta di un neonato sono moltissimi, bisogna saper scegliere in base ai propri gusti e anche a provare ad accontentare i futuri gusti del piccolo. Genericamente quando nasce un figlio maschio si predilige l’azzurro, mentre il rosa se nasce una bambina. Tuttavia ricordiamo che i colori influiscono sul nostro stato d’animo. Ad esempio i colori caldi, come il giallo, l’arancione e il rosso trasmettono energia e calore. Sono preferibili i colori freddi invece, come il blu o il verde e le loro tonalità sono più adatte a ricreare un’ambiente rilassante e accogliente. Infine se la nostra intenzione è quella di illuminare o ampliare gli spazi sicuramente dovremo optare per i colori chiari come il bianco, il beige, avorio, il turchese o il color lavanda.

cameretta azzurra per bambini

Come arredare la cameretta dei bambini

L’arredo di una stanza per bambini deve essere propedeutico per loro e magari agevolarli nella loro prima comprensione del mondo. Da neonati sono perfetti gli orsacchiotti e gli animali di peluche che permettono loro un’associazione diretta con la realtà. All’età di 5-6 anni, quando i bambini sono in età evolutiva, potrebbe essere utile cercare di dargli degli imput per renderli più autonomi. In questo senso si può fare uso creativo dei numeri e delle immagini di quotidianità per permettergli una maturazione più consapevole e uniforme. Stesso discorso si può fare con le lettere, magari anche mettendo il nome in rilievo in un angolo della stanza e raccogliere in dei cesti i giochi per trasmettergli il concetto di ordine in casa.

letto per bambini con parete arricchita

Ultimi consigli per la stanza

Tra le ultime raccomandazioni che possiamo fornirvi, c’è sicuramente quella di porre in terra un tappeto molto colorato, sia per attutire le eventuali cadute dei piccoli che per rendere la stanza più vivace e allegra. Anche un pouf, grazie alle sue proprietà fisiche, risulta stimolante al tatto per i bimbi e costruire una piccola libreria o videoteca sarà una soluzione molto apprezzata. Se il bambino è molto piccolo infine si potrà aggiungere una giostrina musicale sul lettino o una radiolina con le sue canzoni preferite.

cameretta per bambini con tappeto colorato

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tutte le migliori piscine fuori terra per la vostra casa

Come costruire dei raffinati scaffali in legno fai da te

Leggi anche
Contents.media