Casa in stile Shabby: come decorare l’ingresso

Come decorare l'ingresso di una casa in stile Shabby: dare spazio al vintage e alla creatività.

Una tra le prime zone che balza alla vista varcando la porta di casa è sicuramente l’ingresso: per questo motivo, è un ambiente al quale bisogna dedicare molta attenzione durante l’arredo e il decoro. Per fare una bella impressione, come il resto delle altre stanza, un ingresso di casa dev’essere armonioso e in accordo con lo stile d’arredamento.

Come decorare l’ingresso di una casa in stile Shabby?

Ingresso di una casa in stile Shabby

Lo stile d’arredamento Shabby è molto amato e molto in voga, adorato per la sua principale caratteristica di celebrare la componente invecchiata degli oggetti o dei mobili. Infatti, la parola “Shabby” significa letteralmente usato, usurato, invecchiato.

Fondamentali dello stile, sono i mobili invecchiati accompagnati da decorazioni vintage. Molto importanti sono anche volant e fronzoli che donano un aspetto delicato ed elegante alla casa.

decorare con lo stile Shabby

I colori principi di questa tendenza d’arredamento sono i colori chiari, colori pastello e soprattutto il bianco e le sue sfumature: avorio, crema o panna. Anche i tessuti sono molto presenti, tra questi: il pizzo, il cotone, il lino o tessuti all’uncinetto.

Il materiale che più si presta ad assumere la componente invecchiata è il legno. Questo stile permette di recuperare vecchi oggetti e dare loro vita nuova; in alternativa, è possibile trasformare dei normali mobili in mobili vintage.

Decorare l’ingresso

Per iniziare ad arredare correttamente un ingresso di casa in stile Shabby, possiamo partire da colori: il bianco non può mancare, da abbinare con un’altra sfumatura neutra o color pastello.

Se il nostro ingresso è già arredato con mobili, sarà facile trasformarli in veri e proprio mobili vintage. In alternativa, se si inizia ad arredare da capo è possibile dare sfogo alla fantasia e riutilizzare vecchi arredi dando loro nuova vita.

Ad esempio, dei bancali di legno o delle cassette di legno possono trasformarsi e prende nuova vita: molto utili da usare come scarpiere, da appendere come mensole o da utilizzare come porta piante.

Cosa non deve mancare

In un ingresso di casa non deve mancare uno specchio, ancor più in un arredamento in stile Shabby. Un oggetto molto utile vicino all’entrata di casa e bivalente: allarga la vista dando l’illusione di spazi più ampi e utile a controllare se tutto va bene prima di uscire.

arredare l'ingresso di casa

Lo specchio può assumere qualsiasi forma, in uno stile così originale la creatività si posiziona al primo posto.

Da posizionare sotto allo specchio, un mobile o una cassettiera in legno bianco decapato. Una soluzione originale può essere quella di utilizzare un vecchio baule come mobile portaoggetti.

Gli attaccapanni o le cappelliere sono un altro oggetto che non può mancare all’ingresso di casa: anch’esse, possono essere ricavate da vecchi oggetti inutilizzati.

Un tocco in più

Per completare il decoro dell’ingresso manca un po’ di fantasia e creatività.

arredare l'entrata

Via libera a fiori e piante di qualsiasi tipo, anche finte se ben fatte, ceste di vimini per depositare oggetti e ganci multiuso da appendere alle pareti.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Caratteristiche e peculiarità delle case galleggianti a Rimini

Le migliori idee per letti sospesi per interni ed esterni originali

Leggi anche
Contents.media