Come imbiancare le pareti di casa: metodo fai da te

Scopriamo i metodi fai da te più semplici per imbiancare le pareti di casa.

Per gli amati dei fai da te e del bricolage (ma anche per coloro alle prime armi), proponiamo una guida pratica e veloce per imbiancare le pareti di casa da soli.

Perché imbiancare le pareti di casa da soli

Che gusto c’è a vivere in una casa che non sentiamo nostra? Realizzare le cose da soli ci da maggiore soddisfazione, specie nella nostra abitazione. Per questo imbiancare le pareti di casa da soli è un buon punto di partenza.

E poi non dimentichiamo il fattore economico: buona parte del necessario lo abbiamo già in casa, e possiamo acquistare quello che ci manca a cifre modiche.

L’occorrente per imbiancare le pareti di casa

Cosa serve per imbiancare le pareti di casa da soli? Scopriamolo insieme.

Occorrente per imbiancare le pareti di casa per voi

Prima di tutto dovete optare per degli abiti comodi e dismessi, che possono macchiarsi. Vi serviranno dei guanti (vanno bene anche usa e getta), teli di nylon per coprire i mobili o ampi fogli di giornali.

Vernici e pennelli: l’occorrente per imbiancare le pareti di casa

Veniamo all’attrezzatura: pennelli di varie dimensioni, un rullo, carta abrasiva per levigare le pareti, stucco con spatolina, nastro adesivo, una scala e ovviamente la vostra vernice. Tenete a portata di mano anche dell’acqua, in caso diventi troppo densa.

Come regolarsi

Prendete le misure degli ambienti, recatevi in un negozio di vernici, e chiedete all’addetto quanta vernice di servirà per imbiancare quell’ambiente.

Casa fai da te

Metodi fai da te per imbiancare le pareti di casa

Una volta preso tutto l’occorrente si comincia:

  • spostate i mobili e coprili con i teli di nylon;
  • coprire il pavimento;
  • con il nastro adesivo coprire prese, maniglie e stipiti di porte e finestre;
  • chiudere eventuali crepe e buchi nel muro con lo stucco;
  • usare la carta abrasiva per levigare le pareti.

Casa fai da te

Terminate le operazioni di preparazione, potete passare prima di tutto l’antimuffa, diluito con l’acqua, sulle pareti, lasciandolo asciugare per qualche ora.

Iniziate poi a pitturare di bianco i punti più difficili: gli angoli, dietro i termosifoni, vicino a porte e finestre, con un pennello più piccolo. A questo punto potrete dare la prima mano di bianco con un pennello più grande o con il rullo.

Una volta asciugato potrete dare la seconda mano, e se non siete soddisfatti, una terza.

Scritto da Gabriele Del Buono
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori piante estive per interni

La casa di Micheal Jordan ad Higland Park: dettagli e prezzo di vendita

Leggi anche
Contents.media