Come realizzare una ghirlanda natalizia fai da te per la casa

Pigne, rami e agrifogli: ecco come creare la perfetta ghirlanda di Natale!

Quando imparate a realizzare una ghirlanda natalizia fai da te, godetevi il rituale meditativo della scelta e della raccolta degli ingredienti chiave, come bacche invernali, pigne, salici, piume, vischio, nastri, bastoncini di cannella, fette d’arancia essiccate e fogliame sia vero che finto.

Realizzare una ghirlanda natalizia piuttosto che acquistarne una permette di coordinarla con il colore della porta d’ingresso o di fare una dichiarazione di stile audacemente contrastante. In questo modo, la ghirlanda riflette il suo creatore, che sia esuberante o piccola e perfetta.

Guida passo passo alla realizzazione di una ghirlanda natalizia fai da te

Preparate l’anello della ghirlanda e i materiali

Legate con un filo qualsiasi materiale che non abbia un gambo o un gambo abbastanza robusto (come le pigne di abete). Per ottenere questo risultato, avvolgete il filo intorno alla base della pigna e poi attorcigliatelo, lasciando un gambo di circa 10 cm.

Raccogliere i materiali per la ghirlanda

Raccogliete i materiali. Noi amiamo usare molti verdi e trame diverse, ma voi potete scegliere ogni tipo di materiale e colore. Se volete ottenere un’estetica naturale, è meglio evitare materiali artificiali e bombolette di vernice spray… Dal basso verso l’alto, su steli e rami, tagliate il materiale fino a ottenere una lunghezza simile. Lunghezza ideale del gambo 10 cm di ramo e 2 cm di gambo spogliato.

Aggiungere il fogliame della ghirlanda

Iniziate ad aggiungere il fogliame alla base della ghirlanda e raggruppatelo per ottenere un effetto migliore. Pensate alla vostra ghirlanda come a un quadrante di orologio e lavorate con il materiale aggiungendolo a intervalli di circa 10-15 minuti. Lavorate gradualmente verso l’alto fino a riempirla di fogliame.

Raggruppare i materiali

Raggruppate 3 teste di semi, 3 lotti di bacche e tre lotti di fiori e aggiungeteli alla vostra ghirlanda. Come per le composizioni floreali, i numeri dispari sono più belli, quindi raggruppate le bacche e le teste di semi in mazzetti da tre e aggiungete i gruppi dispari alla vostra ghirlanda.

come creare ghirlanda natalizia fai da te

Decorazione finale per la ghirlanda

Completate con qualsiasi decorazione. Noi amiamo l’aspetto rustico e naturale, quindi abbiamo usato dei rametti di salice, ma potreste aggiungere un po’ di colore con fiori freschi o un grande fiocco di raso rosso.

Appendere la ghirlanda

Appendetela alla porta e ammiratela. La ghirlanda, come un cerchio, simboleggia l’assenza di inizio e di fine: l’eternità. I sempreverdi che la compongono combattono le forze dell’inverno: il cedro rappresenta la forza e l’agrifoglio l’immortalità. Per la maggior parte di noi la ghirlanda di Natale si è evoluta in un segno di benvenuto e per aiutare a dispensare un po’ di allegria festiva che si concentra sulla riunione di persone care, sulla donazione e sulla generosità.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cose da sapere prima di procedere con l’acquisto dei pannelli solari

Tutto ciò che c’è da sapere sui termosifoni di casa

Leggi anche
Contentsads.com