Come rendere la casa ipoallergenica: preziosi consigli

Fortunatamente esistono modi semplici per migliorare la casa e creare un ambiente più ipoallergenico.

Rendere la casa ipoallergenica è estremamente importante: gli allergeni sono ovunque e per chi soffre di allergie possono essere un vero e proprio incubo. Se siete tra i milioni di italiani che soffrono di allergie, sapete quanto sia importante mantenere la vostra casa il più possibile libera da allergeni.

Infatti, quando gli allergeni sono presenti nella vostra casa, possono scatenare i vostri sintomi e farvi sentire male. Fortunatamente esistono modi semplici per migliorare la casa e creare un ambiente più ipoallergenico.

Come rendere la casa ipoallergenica: preziosi consigli

Sostituite il materasso

I materassi tradizionali sono pieni di acari della polvere e altri allergeni che possono irritare la pelle e i polmoni. Se soffrite di allergie, è essenziale sostituire il vostro letto con uno resistente agli allergeni.

Sul mercato esistono molti materassi resistenti agli allergeni, comodi e puliti.

Lavare la biancheria da letto in acqua calda

La biancheria da letto è un luogo in cui prosperano gli acari della polvere e altri allergeni. Per eliminarli, lavate la biancheria da letto in acqua calda ogni settimana. Anche la migliore biancheria da letto richiede lavaggi frequenti.

Se non potete lavare la biancheria da letto in acqua calda, provate a mettere le lenzuola nel congelatore per 24 ore per uccidere gli acari della polvere. Questo vi aiuterà a dormire meglio e a sentirvi più a vostro agio nel vostro letto. Inoltre, assicuratevi di lavare spesso anche le federe dei cuscini.

Utilizzare coperture per mobili resistenti agli allergeni

Un altro modo per ridurre gli allergeni in casa e nel patio è quello di utilizzare coperture per mobili resistenti agli allergeni. Queste fodere impediscono agli acari della polvere e ad altri allergeni di depositarsi in profondità nei mobili e impediscono alla forfora degli animali domestici e ad altri allergeni di contaminare il vostro spazio.

Assicuratevi di lavare regolarmente queste coperture per assicurarvi che funzionino correttamente. In alternativa, se non vi piace l’aspetto delle fodere per mobili, prendete in considerazione l’idea di investire in mobili resistenti agli allergeni da venditori affidabili.

come avere casa ipoallergenica

Aspirare regolarmente con un filtro HEPA

Uno dei modi migliori per ridurre gli allergeni negli spazi abitativi è passare regolarmente l’aspirapolvere con un filtro HEPA. Un filtro HEPA trattiene particelle minuscole come gli acari della polvere, la forfora degli animali domestici e il polline.

Quando si passa l’aspirapolvere senza filtro, si corre il rischio che le particelle e la polvere rimangano nello spazio e si diffondano ulteriormente nella casa. Oltre a ridurre gli allergeni, passare regolarmente l’aspirapolvere aiuta a mantenere i pavimenti puliti e privi di detriti, riducendo al contempo il tempo dedicato a spolverare. Ovviamente, ricordate anche di pulire regolarmente l’aspirapolvere.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee di colori neutri per la camera da letto, per un rifugio rilassante

Casa ecosostenibile: come costruire una abitazione ecologica

Leggi anche
Contents.media