Come scegliere la vasca da bagno perfetta per la vostra casa

Fare un bagno caldo è uno dei grandi piaceri della vita e un modo perfetto per rilassarsi dopo una giornata intensa.

Anche se scegliere la vasca da bagno può sembrare semplice, è essenziale assicurarsi che sia comoda da usare e che soddisfi le esigenze di tutti, oltre a essere esteticamente gradevole. In un bagno di famiglia o in uno in cui è prevista una doccia a sfioro, scegliete una vasca da bagno attrezzata.

Tuttavia, in un bagno padronale, dove avete il lusso di avere spazio, una vasca freestanding può aggiungere impatto ed eleganza.

Le vasche da bagno sono disponibili in diversi formati, tra cui vasche con doccia, vasche poco profonde per l’accessibilità, vasche angolari per stanze dalle forme scomode e vasche a bassa capacità per ridurre il consumo di acqua. Realizzate in diverse dimensioni, vengono solitamente posizionate lungo una parete o inserite in una nicchia, in modo da nascondere facilmente le tubature e lasciare libero il massimo spazio a terra.

Come scegliere la vasca da bagno perfetta

Pianificate il progetto del vostro nuovo bagno prima dell’acquisto

Prima di decidere il design di una vasca da bagno, è importante considerare gli aspetti pratici. Il primo passo dovrebbe essere quello di valutare la resistenza del pavimento per determinare il peso massimo che può sopportare. Da questo dipende la dimensione e la capacità della vasca che può sostenere. Un costruttore o un perito strutturale sarà in grado di dare consigli; tenete presente, però, che anche se rafforzare il pavimento è un’opzione, se necessario, lo è anche passare a una vasca più piccola o più leggera per evitare costi aggiuntivi.

Le vasche in resina composita e acrilica sono molto più leggere del marmo o della ghisa e sono disponibili in un’ampia gamma di design e dimensioni. Le vasche in metallo più sottili, come il rame e l’acciaio, pur essendo estremamente resistenti, sono più facili da spostare.

Come misurare lo spazio per una vasca da bagno

Tenete presente che le dimensioni esterne e interne sono importanti. In primo luogo, la vasca da bagno deve adattarsi comodamente alla stanza, consentendo la libera apertura delle porte e l’utilizzo di altri accessori, lasciando al contempo uno spazio di circolazione sufficiente a non far sentire l’ambiente affollato.

Con vasche freestanding disponibili in lunghezze comprese tra 1200 e 2000 mm e vasche tradizionali da 1050 a 2000 mm, ce n’è una adatta a quasi tutte le situazioni. Quando si sceglie una vasca più grande, bisogna tener conto della sua capacità, poiché alcuni sistemi di riscaldamento potrebbero non essere in grado di generare o immagazzinare abbastanza acqua calda per riempirla. In caso di dubbio, è bene rivolgersi a un idraulico per avere una conferma.

La verifica delle dimensioni interne è più soggettiva e dipende dalla corporatura e dalle preferenze del bagnante. Il comfort dovrebbe essere in cima alla lista dei desideri. Detto questo, può essere difficile valutarlo da una foto, ed è per questo che consigliamo sempre di vedere e sentire una vasca da bagno prima di acquistarla.

come scegliere la vasca da bagno

Scelta dei materiali per il bagno

Bagni in ghisa

Tradizionalmente, la ghisa era il materiale principale per la produzione di vasche da bagno ed è ancora una scelta popolare. Robusta e stabile, con una superficie smaltata splendidamente lucida, è durevole, facile da pulire e mantiene il calore. Tuttavia, le vasche in ghisa sono estremamente pesanti e può essere necessario rinforzare il pavimento per sostenere il peso combinato di vasca, bagnante e acqua.

Vasche in acciaio smaltato e rame

Altri metalli più leggeri sono l’acciaio smaltato, che può essere plasmato in una varietà di forme angolari, e il rame. Quest’ultimo tende a essere riservato agli stili tradizionali.

Vasche sintetiche

Anche i materiali sintetici, come l’acrilico di alta qualità e i materiali compositi in pietra a superficie piena, sono ampiamente utilizzati per la produzione di vasche da bagno. Sebbene siano generalmente meno pesanti del metallo, alcuni hanno la sostanza per emulare materiali tradizionali. Altri sono fusi in forme sottili per bagni eleganti e contemporanei.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come migliorare l’illuminazione della casa per valorizzarla

La differenza tra piante annuali e perenni in casa

Leggi anche
Contents.media