Home » Arredamento » Comodini per la camera da letto di design: i modelli da non perdere

Comodini per la camera da letto di design: i modelli da non perdere

Riuscireste a pensare a una camera da letto senza comodini? Difficile, vero? I comodini sono una parte essenziale della camera oltre a svolgere una funzione estetica, sono anche utili per tenere a portata di mano gli oggetti che ci servono. Non a caso si trovano vicino al letto. Questi si adattano a tutti gli stili: da quello moderno a quello bohemien e tanto altro.

Scegliere un comodino di design è il modo più giusto per completare il look del vostro ambiente. Oggi, i vari cataloghi di design si concentrano essenzialmente sui comodini sospesi, quelli dallo stile scultoreo (grazie alle loro linee geometriche), quelli da collazione e i tavolini non contenitori.

Se siete indecisi su quale modello scegliere per la vostra camera da letto, ecco le nostre delucidazioni sui comodini per una camera da letto di design.

Comodini camera da letto di design

Storia del comodino

Vi siete mai chiesti dove sia nato il comodino? Questo affonda le sue radici nel XVIII secolo in Francia. La parola comodino deriva dal termine francese “commode” che significa comodo. La terminologia si è evoluta con il passare del tempo fino ad assumere l’aspetto del termine che noi oggi usiamo.

Inizialmente i comodini si caratterizzavano per le dimensioni grandi e non si trovavano necessariamente vicino al letto. È stato solo durante il Rinascimento che questo complemento d’arredo ha iniziato ad assumere le caratteristiche che oggi noi conosciamo.

Il periodo Rococò

Il comodino ha subito una grande evoluzione sin dalla sua prima comparsa nel mondo dell’interior design. Già negli anni di re Luigi XVI si abbandona l’idea originaria del comodino di funzionalità per abbracciare un valore più estetico, ornamentale. L’arredo di quegli anni si caratterizza per gli elementi tipici dello stile rococò. Le gambe e i cassetti, ad esempio, si arricchiscono di dettagli e decorazioni. Per quanto riguarda i piano di appoggio, invece, i materiali scelti erano pregiati come il marmo o la pietra naturale. Questo elemento d’arredo acquisisce sempre di più importanza tanto da essere parte integrante dell’arredamento. Eleganza e sfarzosità sono le parole d’ordine per i comodini dell’epoca.

Il periodo neoclassico

Il comodino nel periodo neoclassico diventa più sobrio grazie a un processo di transizione che tiene comunque a mente la sua funzione decorativa all’interno della camera da letto. È nel XIX secolo quando il mobile assume le caratteristiche tipiche del mobile che noi tutti oggi conosciamo. Si prediligono le forme più sfinite e i materiali pregiati e lussuosi. Fra questi il legno fa da padrone in tutte le sue varianti dal ciliegio al frassino. Il periodo neoclassico è ricordato per i comodini con i cassetti che ancora oggi vengono utilizzati.

Dal Novecento a oggi

Dal Novecento fino a oggi vengono utilizzati diversi tipi di materiali per la realizzazione dei comodini. Nascono nuove forme e il loro design cambia in base alle tendenze del momento. Oltre ai comodini con i cassetti, ci sono i comodini con anta che segna un’evoluzione del design di questo mobile.

Come scegliere il comodino adatto

Scegliere il comodino più adatto alla nostra camera da letto significa valutare una serie di fattori che spesso diamo per scontato, ma che incidono sull’aspetto finale della stanza. Ecco alcuni accorgimenti per non commettere errori.

Dimensione degli spazi

Il primo fattore da prendere in considerazione per fare una scelta giusta è la conformazione degli spazi. Se la vostra camera da letto è spaziosa, allora non avrete problemi tanto da poter scegliere i comodini dalle forme più svariate. Diversamente, optate per modelli pratici e che non saturino l’ambiente.

Comodini di design

Praticità

Il secondo fattore di cui bisogna tenere conto è la praticità del comodino stesso. Questo non deve essere solo bello da un punto di vista estetico, ma deve anche essere funzionale. Avete mai sentito parlare di comodini con le ruote? Questi sono perfetti e comodi da spostare in qualsiasi angolo della casa per poter appoggiare le cose di cui abbiamo più bisogno.

Comodino con rotelle

Comodini camera da letto di design: modelli

Oggi i vari cataloghi di arredamento sono ricchi di diversi modelli di comodini di design che potete scegliere per la vostra camera da letto. La semplicità è il requisito che non può e non deve mancare nell’arredamento di oggi. Qui troverete i modelli che non potete assolutamente perdere!

Comodini sospesi

Il comodino sospeso si caratterizza per la sua innata leggerezza. Questo può essere in legno, laccato, con contenitore e viene abbinato alle tonalità del letto e dell’armadio. Questo tipo di comodino si adatta a qualsiasi stile e a qualsiasi destinazione d’uso: un appartamento, un hotel o una casa al mare. Perché scegliere un comodino sospeso? In primo luogo, un comodino sospeso è un elemento versatile. In secondo luogo, presenta un’applicazione a led che lo illumina sotto. Infine, può essere abbinato a un letto altrettanto sospeso.

Comodino sospeso

Non dimenticatevi che un comodino sospeso è l’ideale anche da un punto di vista igienico perché permette una pulizia completa e più a fondo della camera. Questo modello è consigliabile soprattutto per le camere da letto piccole dove non c’è molto spazio per tutto.

Comodini sospesi

Comodino solido moderno

Se la vostra camera da letto è in stile moderno allora non potete rinunciare a un comodino di design dalla chiarezza stilistica e dalla semplicità geometrica. Questo può essere di qualsiasi forma, dalla cubica alla cilindrica, l’importante è che sia un pezzo solido di design e che si abbini allo stile della camera. Il comodino deve mettere in luce la vostra personalità e il carattere dell’ambiente in maniera semplice e diretta. Un comodino dal design moderno si caratterizza per le sue linee essenziali e la sua proporzionalità nelle dimensioni. Questo si abbina anche ai letti contenitori che grazie alla loro struttura massiccia permettono di guadagnare spazio ponendo al loro interno molti oggetti.

Comodino geometrico

Il comodino solido è l’ideale per le persone pratiche e funzionali. Questo, infatti, permettere di mantenere un certo ordine nella stanza e ha una superficie più grande dove poter appoggiare libri, cellulare e altri elementi. Una tendenza di questi ultimi anni è optare per una camera da letto dalle sospensioni a soffitto poste al centro dei comodini. Ci sono veri tipi di comodini moderni: quelli dalle superfici più grandi o quelli non necessariamente tutti pieni che alleggeriscono il look.

Comodini particolari

Un comodino artistico è la scelta migliore per un camera da letto raffinata. Un comodino di questo tipo è un pezzo di design dal materiale particolare o dal design antico. Può arrivare direttamente dalla casa di qualche vostro parente anziano o dal mercatino d’antiquariato che sono stati successivamente restaurati.

Comodino vintage

Per un design più sofisticato, vi suggeriamo di abbinare nella vostra stanza due comodini diversi tra loro in modo da creare un contrasto accattivante e che conferisca interesse all’ambiente. Attenzione a garantire un risultato che sia coerente! Se, ad esempio, il comodino è terra e a contenitore, l’altro da accostarci deve essere della stessa tipologia, ma in versione rivisitata.

Comodino artistico

Il letto, invece, deve essere semplice in quanto il comodino sarà più eccentrico. Attenzione agli altri elementi decorativi nella stanza perché “il troppo stroppia” e questi rischiano di non valorizzare il comodino. Comodino artistico non significa necessariamente classico perché si declina in tutti gli stili. In quello contemporaneo, ad esempio, un comodino artistico è un pezzo di design dalle linee semplici che lascia spazio al letto.

Comodini non contenitori

Se siete amanti dello stile minimal potreste optare per dei tavolini di design non contenitori come comodini. Questi vengono utilizzati nelle case o nei B&b più moderni in cui c’è bisogno di contenimento e si vuole garantire un certo look con una certa comodità nel pulire la stanza.

Comodini camera da letto design tavolino

Comodino a tavolino

Il comodino a tavolino lo si può trovare nelle forme e nei colori più svariati. È ideale anche per le camerette dei vostri bambini. Questo tipo di comodino è un pezzo di design che si indirizza alle persone semplici e che utilizzano il comodino come un punto di appoggio per un libro o un bicchiere d’acqua. Non dimenticate che un comodino di questo tipo è versatile, infatti, può essere spostato vicino a un letto o a un divano in base alle esigenze.

Comodini camera da letto design tondo

Scritto da redazione online

Complementi d’arredo di design per la casa: gli errori da non commettere

Parete attrezzata per il soggiorno: come arredarla, suggerimenti e vari stili

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.