Home » Arredamento » Cucina » Cucine rustiche colorate: classico e moderno si incontrano

Cucine rustiche colorate: classico e moderno si incontrano

La cucina rustica colorata è originale e divertente. Le tonalità tra cui scegliere sono le più svariate e si adattano a ogni esigenza.

La cucina è una delle stanze più vissute della casa. Ambiente pulito e confortevole, viene spesso associato a tonalità neutre, ma azzardare con il colore può rendere l’ambiente interessante. Optare per le cucine rustiche colorate è un ottimo punto di partenza per diversificare la propria casa.

Advertisements

Cucine rustiche colorate: le tonalità

L’arredamento della cucina è una scelta fondamentale. Importante è creare un ambiente accogliente e funzionale, ma spesso il colore spaventa e può sembrare una scelta rischiosa. In realtà, per dare vita a un ambiente originale, che non stanca nel tempo, le tonalità tra cui scegliere sono le più svariate.

Ecco tutte le tonalità più consigliate.

Il bianco versatile

Scegliere il bianco versatile è un’ottima soluzione per allontanarsi dalle tonalità neutre, ma senza andare troppo oltre. Si adatta a ogni tipo di design e arredamento e crea un ambiente confortevole, non troppo caldo e non troppo freddo. La scelta di questo colore è consigliata per le cucine piccole, poiché crea un’illusione di grandezza, allargando lo spazio.

Il bianco fumo

Sembra un colore neutrale, ma in realtà presenta diverse sfumature. Il bianco fumo si adatta perfettamente a molti colori e si trasforma durante il giorno, in base alle variazioni della luce. Ciò crea un ambiente sempre nuovo e sorprendente.

Il bianco antico

Tra le tonalità di bianco, il bianco antico è il più simile alle tonalità neutre. Perfetto per gli armadi o per i pavimenti, crea un ambiente caldo e accogliente.

L’azzurro

Il colore azzurro è la prima vera scelta azzardata presentata fino ad ora. Sembra un colore difficile da collocare all’interno di una cucina, ma con alcuni accorgimenti può diventare un colore neutrale. Gli arredi bianchi o in acciaio infatti permettono a questo colore di uniformarsi perfettamente all’ambiente, risultando originale e confortevole.

Il grigio

Il grigio è una soluzione ottimale se si vuole optare per una scelta classica e sofisticata. Si adatta perfettamente a ogni ambiente, classico o moderno. Qualsiasi tipo di elemento artistico, texture, in legno o metallo viene valorizzato dalla scelta di questa ottima tonalità.

Il blu

Il blu è un colore particolare, presente in moltissime varianti e tonalità. Dal blu notte al blu ceruleo può essere utilizzato in svariati modi. Pareti, oggetti d’arredo, tavoli da cucina o armadi sono solo alcuni degli elementi che possono essere realizzati con questo colore. Consigliabile è collocare gli oggetti blu in modo sporadico. In questo modo si crea una cucina originale senza privarla di luminosità, evitando di fare sembrare l’ambiente più piccolo.

Il blu notte

È il colore che si avvicina maggiormente al nero. La scelta di questa tonalità rischia facilmente di rimpicciolire l’ambiente, ma, se abbinato nel modo giusto e con fantasia, rende la cucina elegante e raffinata. Utilizzarlo su una sola parete è una scelta ottimale per vivacizzare l’ambiente senza rinunciare alla luminosità. In alternativa si può optare per l’abbinamento tra mobili d’arredo blu notte e pareti bianche.

Il verde scuro

Il verde scuro è una scelta audace. Non è un colore brillante e questo può portare a chiudere lo spazio. Come abbinarlo? Il verde scuro è in realtà una tonalità molto elegante e sfarzoso. Abbinato con elementi d’arredo color oro e bianco, contribuisce a creare un ambiente lussuoso e sofisticato.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ville negli Hampton, New York: tutto sulle case dell’élite newyorchese

Ufficio Feng Shui: arredo per lavorare in modo zen

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.