Home » Arredamento » Studio e ufficio » Ufficio Feng Shui: arredo per lavorare in modo zen

Ufficio Feng Shui: arredo per lavorare in modo zen

Pillole d'arredamento per creare una perfetta zona lavoro con l'ausilio del Feng Shui e rimanere in armonia con l'universo.

Lavorare da casa può essere molto stressante, fortunatamente, grazie al Feng Shui, una nobile arte cinese, possiamo arredare il nostro ufficio per fare in modo che, anche sul lavoro, la nostra anima si unisca all’armonia dell’universo.

Ufficio Feng Shui: arredo per lavorare in modo zen

Advertisements

Soprattutto negli scorsi mesi in lockdown, abbiamo capito che lavorare da casa può essere molto stancante. Il Feng Shui, mettendoci in armonia con l’universo ci renderebbe più produttivi e dovrebbe far diventare il nostro lavoro molto meno pesante. Qui una serie di trucchi per rendere il nostro studio zen.

L’importanza delle pareti

Come sappiamo il Feng Shui è attento ad ogni elemento della nostra casa, anche quelli strutturali. Per cui munitevi di bussola e capite che disposizione ha il vostro ufficio, ogni elemento d’arredo deve seguire delle regole precise per essere veramente zen.

  • Il sud nel Feng Shui rappresenta il fuoco e le fiamme. Da qui dovrà partire il punto focale della stanza, il luogo dove potete posizionare un pezzo d’arte, o se la stanza lo concede, un camino.

  • Il muro a nord, simboleggiando l’acqua e la professionalità, può essere lo spazio perfetto per sistemare quegli elementi che andranno usati maggiormente durante il lavoro. In sintesi è il luogo giusto in cui mettere una scrivania.

  • La parete ad est rappresenta il legno e la famiglia. è opportuno posizionare qui delle foto degli affetti o delle piante.

  • La facciata ad ovest allude invece al metallo ed alla creatività. Questa è un’area che potete arredare a vostro piacere con ciò che vi ispira maggiormente.

Materiali e colori

Ricordati che l’ufficio è uno spazio per lavorare, quindi scegliete colori e materiali che stimolino la vostra creatività, tenendo conto che gli elementi d’arredo devono essere coerenti col resto della stanza, senza dimenticare che lo stile Feng Shui privilegia legno e metallo, così da mantenere il legame tra uomo e natura.

Posiziona la scrivania

Fai in modo che la scrivania sia in una posizione di comando. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che il tavolo da lavoro deve avere una posizione egemone all’interno della stanza, preferibilmente con alle spalle la porta ed un muro portante.

Liberati del superfluo

Per lavorare bene è necessario liberarsi di tutti gli elementi di disturbo. Così come la nostra mente, che deve essere svincolata da tutti quelli che sono pensieri fuorvianti, così anche lo studio deve essere affrancato da elementi inutili che andrebbero a rompere l’armonia della stanza. Diamo spazio alla nostra creatività!

Aggiungi delle piante

Come abbiamo ormai capito, il Feng Shui vuole riconnetterci all’elemento naturale. Quale modo migliore per fare ciò se non collocando delle piante all’interno della stanza? Esse sono infatti, oltre ad un bellissimo elemento d’arredo, anche una soluzione green e raffinata.

L’importanza della luce

Per uno studio l’illuminazione è importantissima, anche per non stancare gli occhi più del dovuto. Optate per delle ampie vetrate, se la stanza lo concede, oppure delle lampade realizzate in metallo, così da illuminare la stanza in modo elegante e molto zen.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cucine rustiche colorate: classico e moderno si incontrano

Bagno per disabili in casa: come progettarlo

Entire Digital Publishing - Learn to read again.