Differenza tra la pittura a guscio d’uovo e la vernice satinata

Alcune differenze sono in grado di dare la giusta rilevanza all'ambiente.

Saper distinguere la differenza tra la pittura a guscio d’uovo e la vernice satinata è molto importante per un ottenere un buon risultato. Hai finalmente ristretto le tue (apparentemente infinite) opzioni e hai deciso il colore di vernice perfetto. Mentre i tuoi muscoli decisionali possono sentirsi esausti a questo punto, c’è ancora molto da considerare prima di arrivare alla pittura.

La finitura che si sceglie per la vernice ha il potenziale per creare o rompere uno spazio. Ognuna ha differenze distinte che influenzano sia l’aspetto che le prestazioni della vernice. È importante considerare l’aspetto specifico che stai cercando, il tipo di stanza che stai dipingendo, l’architettura dello spazio, l’illuminazione della stanza e altro.

Una finitura ad alta brillantezza può ravvivare una stanza spenta, mentre una finitura a bassa brillantezza può mascherare eventuali urti o imperfezioni.

La vernice a guscio d’uovo e satinata sono due finiture popolari che funzionano bene in una varietà di spazi, entrambi con un basso-medio lustro. Anche se la vernice satinata e a guscio d’uovo sono spesso raggruppati insieme, hanno alcune differenze distinte che sono importanti da capire prima di prendere una decisione finale.

Per aiutarti a distinguere le differenze, e decidere quale scegliere, ecco una guida completa per perfezionare il tuo tocco finale. Ricorda, inoltre, che esistono alcuni trucchi per dipingere in casa da soli senza ricorrere all’aiuto di un professionista.

La vernice satinata

Le finiture satinate hanno una bella lucentezza che viene spesso descritta come vellutata. Il satinato è leggermente meno brillante del semilucido e può apparire sia piatto che lucido, a seconda dell’illuminazione della stanza. Il raso ha una lucentezza leggermente superiore al guscio d’uovo, il che significa che è più riflettente e durevole.

Aspetto: Mentre le finiture satinate hanno un certo grado di lucentezza, sono più comunemente descritte come un bagliore che una lucentezza. Il satinato è un’ottima scelta se stai cercando di creare una profondità discreta in uno spazio, o di ravvivare il colore della vernice che hai scelto.

Durata e prestazioni: La vernice satinata è molto resistente, il che la rende ottima per le aree ad alto traffico. La vernice satinata può essere pulita facilmente, anche se può perdere la sua lucentezza se strofinata troppo bruscamente. Si consiglia di pulirla con un panno e di evitare strofinamenti abrasivi.

Quando usarla: Per la sua durata, molte persone scelgono una finitura satinata per bagni, cucine e stanze per bambini. Il raso è anche una scelta popolare per le finiture, soprattutto se si vuole sottolineare l’architettura di uno spazio. Se stai usando una finitura satinata, assicurati che le tue pareti siano lisce e senza imperfezioni, poiché la lucentezza di essa enfatizzerà qualsiasi imperfezione.

Pittura a guscio d'uovo o vernice satinata

Pittura a guscio d’uovo

Le finiture di vernice a guscio d’uovo sono a bassa lucentezza, con una lucentezza molto sottile che può essere paragonata alla superficie di un guscio. Mentre il guscio d’uovo non ha troppa lucentezza, rifletterà e farà rimbalzare la luce in tutta la stanza, creando profondità in uno spazio senza apparire eccessivamente lucido.

Aspetto: La vernice a guscio d’uovo fornisce una lucentezza morbida che può essere enfatizzata con un’illuminazione maggiore o attenuata con un’illuminazione più fioca. È l’opzione di lucentezza più bassa prima delle finiture piatte o opache.

Durata e prestazioni: Poiché il guscio d’uovo è meno brillante del satinato, è anche leggermente meno durevole. Detto questo, reggerà ancora meglio delle finiture piatte o opache. La vernice a guscio d’uovo è una grande opzione per le pareti in aree a medio-basso traffico, e può essere facilmente pulita.

Quando usarla: Il guscio d’uovo è comunemente usato nei salotti e nelle sale da pranzo, perché è durevole e non raccoglie facilmente lo sporco. Se le pareti hanno urti o imperfezioni, uno strato extra di guscio d’uovo può mascherarle più facilmente rispetto alle finiture satinate o lucide. I colori migliori possono dare un impatto meraviglioso alla stanza, e la finitura a guscio d’uovo avrà ancor più rilevanza.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Casa ispirata alla spiaggia: le migliori vernici per evocare il mare

Le migliori vernici per l’ufficio domestico: stile e semplicità

Leggi anche
Contents.media