Giardino a basso impatto climatico: quanto è importante?

Apportare modifiche per trasformare il vostro giardino può farvi risparmiare tempo e denaro, e persino darvi un nuovo livello di attrattiva.

Può un giardino essere a basso impatto climatico e allo stesso tempo attraente per i passanti (e i potenziali acquirenti)? Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

Come potrebbe apparire un giardino a basso impatto climatico?

Lo sviluppo di un giardino più rispettoso del clima inizia con l’abbandono dell’erba.

Il prato è un elemento preferito dagli europei e la tradizione ha attraversato l’oceano. Sebbene le persone non devodebbano no sentirsi in colpa o giudicate per avere un prato, sarebbe bene che fossero consapevoli del loro impatto.

Tra le alternative al prato ci sono le erbe ornamentali, le piante e gli alberi autoctoni, vari elementi di arredo urbano come vialetti o ghiaia e le coperture del terreno, come il trifoglio, che non richiedono falciature e annaffiature frequenti. Anche la manutenzione del prato può avere un impatto sull’ambiente. I tosaerba a gas, i tagliaerba e i soffiatori di foglie producono gas di scarico e creano un inquinamento acustico che colpisce la fauna selvatica della zona.

Inoltre, la sostituzione del prato può significare un migliore utilizzo dello spazio antistante il giardino. Utilizzeremo una parte di quell’area per una cosa, ad esempio per espandere le piante ornamentali, e l’altra parte per un uso funzionale, come un’area per sedersi o un’area giochi per bambini.

Pensate agli uccelli

I giardini rispettosi del clima iniziano con meno sprechi d’acqua e meno prodotti chimici potenti, ma il risultato è un ecosistema locale più sano. Il tipico prato non costituisce un buon habitat per la maggior parte della flora e della fauna locali. Tuttavia, un giardino che incorpora diversi tipi di piante rispettose del clima può fornire riparo ad animali e insetti, conservando l’acqua e rilasciando meno pesticidi e fertilizzanti nei corsi d’acqua locali.

Giardino a basso impatto climatico vantaggi

Se si pensa a tutta l’area occupata dai prati in tutto il Paese, si perde un’immensa opportunità di sostenere la biodiversità e di avere una maggiore varietà estetica e una migliore espressione del carattere paesaggistico regionale.

Agli acquirenti interessa?

Sorprendentemente, forse, un numero sempre maggiore di acquirenti è interessato a cortili rispettosi del clima. Questo sia perché significa meno manutenzione rispetto a una normale distesa d’erba, sia perché sono preoccupati per l’ambiente. Sono anche un vantaggio per gli acquirenti che devono essere in linea con le norme locali sull’uso dell’acqua e sulla mitigazione degli incendi. Un giardino che soddisfa già questi criteri può essere un punto di forza nella vendita.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come raffreddare una stanza senza aria condizionata

Come bilanciare il ventilatore da soffitto in modo che non traballi

Leggi anche
Contentsads.com