Il vetro fumé è tornato: un accento mondano per decorare la casa

Scoprite i modi migliori per portare a casa questo look retrò.

Il vetro fumé è tornato ed è in grado di trasformare la casa con grande stile. Gli stili di design degli anni ’70 stanno tornando in auge e, fortunatamente, questa volta ci stiamo lasciando alle spalle il vinile e i bagni in moquette.

L’influenza di questo decennio si nota non solo nell’arredamento di oggi ma anche nei materiali e nelle finiture che dominano le categorie di illuminazione.

Che cos’è il vetro fumé?

Il vetro fumé è certamente di tendenza, ma la ragione della sua popolarità potrebbe essere sorprendente. L’aspetto interessante del vetro fumé è che in realtà si riferisce a un processo artigianale e antico, e questo crediamo sia parte del suo fascino.

L’aspetto colorato deriva dagli strati di residui di fumo applicati durante il processo di produzione del vetro. Se si tratta di un prodotto artigianale, è probabile che ogni pezzo unico presenti motivi e contorni particolari. Il vetro è un materiale antico che combina forma, struttura e colore e fa rimbalzare la luce in una stanza. Se si aggiunge una tinta fumé, un bel vaso diventa un sottile punto focale.

Come abbinare il vetro fumé in casa

Se volete portare la tendenza a un livello superiore, suggeriamo di infondere lo spazio con altri arredi in stile anni ’70, come tappeti shaggy, sedute in stile lounge e tonalità marroni, ruggine e crema. Si abbina bene anche a materiali contrastanti, come il travertino color terra, il bronzo scuro e il legno scanalato.

Infine, non abbiate paura di pensare fuori dagli schemi quando si tratta di colori. Il vetro non deve necessariamente assumere una tonalità nera. Può variare da un grigio tenue a un caldo marrone ambrato.

vetro fumé casa arredo

Se volete rendere il vetro fumé un’esclamazione nel vostro arredamento, si tratta di trovare il giusto equilibrio. Amiamo l’accostamento dell’erba della pampa essiccata in modo naturale con un vaso scultoreo grigio fumo. Oppure abbinate un lampadario in ottone e vetro bronzo.

Per un look più sobrio, il vetro marrone espresso dà un effetto simile, ma agisce più come un neutro rispetto al vetro fumé di tonalità più scura. Sia che abbiate in mente di fare un arredamento in pieno stile anni ’70, sia che vogliate aggiungere qualche tocco con un semplice vaso in vetro fumé o addirittura con una collezione di bicchieri in vetro fumé, questo materiale è destinato ad aggiungere interesse visivo e un look trendy ma senza tempo al vostro spazio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le principali tendenze di stoccaggio e organizzazione della casa nel 2023

Come scegliere la giusta biancheria da letto per la camera degli ospiti

Leggi anche
Contentsads.com