Ingresso di casa in stile industriale: come decorarlo

Siete amanti dello stile industriale? Ecco una guida utile su come decorare l'ingresso di casa: materiali, colori e complementi d'arredo indispensabili.

L’ingresso è il luogo della casa che ha il compito di accogliere gli ospiti. Fare una buona impressione è quindi importante. Oltre a dover essere accogliente e ospitale, l’ingresso di casa deve anche combinarsi alla perfezione con lo stile presente nel resto degli ambienti.

Se siete amanti degli arredi vintage, di grandi vetrate e di pareti dei muri con mattoni a vista, ecco come decorare l’ingresso di una casa in stile industriale.

Come decorare l’ingresso di una casa in stile industriale

Lo stile industriale nasce in America durante gli anni Cinquanta, quando la trasformazione economica influenza anche il tessuto urbano. Magazzini, uffici e industrie si trasformano a loro volta, diventando appartamenti di lusso di forte tendenza. Da quel momento in poi sono stati in tanti ad appassionarsi a questo stile.

Con il tempo si è lentamente modificato con tocchi di modernità qua e là, ma la base vintage e l’aspetto di fabbrica dimessa rimangono gli elementi caratterizzanti dello stile industriale.

Colori e materiali

Elemento essenziale da cui partire per decorare l’ingresso in stile industriale è conoscere i colori più adatti. Le tonalità che devono predominare in una casa in stile industriale sono il grigio, in particolare le sfumature scure. Accanto al grigio troviamo poi il rosso mattone, il nero e gli effetti ruggine e cemento.

Colori e materiali ingresso industriale

I materiali caratteristici dello stile industriale sono il metallo, immancabile in un’abitazione che ricordi le atmosfere dei loft americani, l’acciaio, i mattoni (fondamentale una parete della casa con mattoni rossi a vista) e il legno, in particolare quello grezzo e scuro.

Parete ingresso

Le pareti di una casa in stile industriale sono tendenzialmente dipinte di colore grigio. Per rendere l’entrata di casa più personale, si può optare per una parete realizzata con i classici mattoni a vista così da spezzare l’effetto del grigio. Se l’ingresso si apre su un corridoio buio, i mattoni bianchi doneranno all’ambiente la luce necessaria.

Parete ingresso industriale

Accessori ingresso

Metallo e acciaio sono due materiali che non possono mancare in un ingresso di una casa in stile industriale. Non importa che l’oggetto in questione sia grande o piccolo, l’importante è che ci sia. Un’idea economica ma di grande effetto può essere quella di utilizzare una vecchia scala in metallo o in acciaio appoggiata alla parete che funga da appendiabiti. Si può anche pensare di utilizzarla per piante od oggetti decorativi (purché vintage).

Consolle ingresso

Ogni ingresso che si rispetti è costituito da un tavolino o consolle posto all’entrata di casa. La consolle è un complemento d’arredo su cui riporre chiavi, portafoglio o lettere. Può anche fungere da semplice elemento decorativo per piante e quadri.

Consolle ingresso stile vintage

Le soluzioni tra cui scegliere sono differenti: una consolle realizzata in legno grezzo con piedini in metallo, una panca in legno dall’aspetto invecchiato o, perché no, un baule vintage. Accanto alle classiche cornici, si può sistemare un vecchio telefono o un orologio come quelli presenti nelle stazioni di una volta.

Illuminazione stile industriale

In un ingresso l’illuminazione è un aspetto su cui bisogna porre la giusta attenzione. Un’idea di arredo in stile industriale può essere quella di optare per un lampadario a sospensione realizzato con una lampadina dall’aspetto vintage, come quelle presenti in vecchie fabbriche dismesse. Per un tocco in più, si possono aggiungere dei faretti in vernice nera posizionati sopra la consolle dell’ingresso per valorizzare gli oggetti decorativi prescelti.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bagno in stile classico: quali mobili scegliere

Cucine in muratura piccole, ma funzionali

Leggi anche
Contents.media