Mobili decapati colorati: i segreti del fai da te originale

I mobili decapati colorati sono oggetti rinnovati grazie a questa tecnica. Un’ottima soluzione fai da te, facile da imparare ed ecosostenibile

Qualcuno ha mai sentito parlare di decapaggio? E’ una tecnica molto particolare per far rivivere i vecchi mobili in legno, risistemarli e farli tornare come nuovi. Una soluzione fai da te, che aiuta a far tornare di moda e a utilizzare qualcosa di antico, abbandonato nel tempo e usurato.

Sicuramente è anche una scelta ecosostenibile, perchè invece di andare a comprare nuovi mobili, in plastica o in materiali non riciclabili, si utilizzano quelli che si ha già. I mobili decapati bianchi o colorati vengono utilizzati, inoltre, soprattutto per interni in stile vintage o shabby chic. Oggi molto di moda. Grazie a questa tecnica infatti i mobili vengono resi attuali. Tutte le venature naturali del legno vengono risaltate e si crea un effetto unico, originale e fresco. Il decapaggio può essere applicato a tutti i tipi di mobili, cassepanche, sedie, vetrine, tavoli, basta avere gli strumenti giusti e conoscere le fasi di lavorazione.

63251231cf362664d8185f6636fe7800

Mobili decapati colorati: una tecnica fai da te per far rivivere vecchi mobili

La tecnica di decapaggio serve a togliere tutta la vernice rovinata del mobile e da riportare alla luce il legno originario. Si può utilizzare lo sverniciatore chimico e la prima cosa da fare è spazzolare il mobile che si vuole utilizzare. Successivamente si utilizza questo gel o vernice mescolata ad un pigmento e si stende con un pennello di lana d’acciaio. Questo per far aderire il prodotto più in profondità. Una volta asciugato si gratta via una parte e si inserisce un nuovo strato. Alla fine, per concludere, una bella mano di finitura lucida, così il mobile avrà quell’aspetto lucido e morbido che molto spesso caratterizza gli arredamenti d’epoca. L’altro metodo è utilizzare la pistola a caldo, ma è un lavoro per esperti sverniciatori. L’aria calda infatti viene sparata sul mobile e si può rischiare di sciupare il legno sottostante. L’importante è utilizzare sempre mascherina e guanti, perchè sono tutti prodotti altamente tossici.

9558ff1f2a6d96cc319ffee72334bd04

Il fai da te per vecchi mobili colorati: la tecnica di decapaggio

Un modo per utilizzare la tecnica di decapaggio è con i mobili colorati. Questi sono perfetti soprattutto per poi inserirli in una casa o in un giardino in stile shabby chic. Una volta tolta tutta la vernice si può pitturare, sempre con un pennello a setole morbide. Dopo che il primo strato di colore si è asciugato si prende un batuffolo di lana vetro e si colorano le venature con delle tonalità più scure. Per finire è necessaria la cera trasparente per lucidare tutto il mobile. Così si crea un effetto unico e molto particolare. Di solito i colori più utilizzati sono nei tonalità pastello come il giallo, il rosa, ma anche il grigio, il blu o il verde. Molti creano anche dei finti graffi o punti più sbiaditi, per creare un effetto più rustico. Grazie a questa tecnica ci si può sbizzarrire, lasciando spazio all’immaginazione e al proprio gusto, per ridare vita a dei mobili antichi colorati con un aspetto più moderno e adatto al XXI secolo.

3637e899335b329596387dd4789ee96c

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stile coastal chic: come arredare la casa con un ambiente rilassante

Letto in ferro battuto moderno: artigianalità e contemporaneità

Leggi anche
Contents.media