Moodboard: perché realizzarla nella tua casa e a cosa serve

Piccoli trucchi per avere le idee chiare divertendosi.

All’inizio di ogni progetto d’interni, è necessario avere una forte idea di come si desidera che la stanza appaia: uno dei modi migliori per capirlo è creare una favolosa moodboard.

Con così tante aziende che ora offrono campioni, è più facile che mai mettere insieme diversi materiali, colori e texture, nonché giocare con le idee per trovare il look che ti piace.

Se hai una solida struttura fin dall’inizio, allora non ti allontanerai dal piano quando sarai alla ricerca di oggetti belli per il tuo nuovo spazio.

Ecco i sei migliori consigli per aiutarti a iniziare.

Moodboard: pensa a ciò che ti rende felice

Idealmente vuoi sentirti ispirato, soddisfatto e felice quando sei nella tua casa, quindi prima di tutto devi capire cos’è che ti farà sentire così. È un colore di una particolare città o paese che ti ha lasciato un’impressione positiva? È una certa tonalità di giallo che ti fa cantare il cuore quando ne sei circondato? O un vestito preferito nel tuo guardaroba in un colore o modello che ami?

Moodboard: costruisci la tua tavolozza di colori

Se, per esempio,ciò che ti rende felice è un quadro blu, allora lascia che sia il tuo colore principale. Successivamente, completalo con un neutro e aggiungi un’altra tonalità d’accento. Queste tre tonalità diventeranno la tavolozza del tuo schema. Potresti anche portare il mare in camera da letto con un meraviglioso stile marino.

Moodboard: scegli un mix di finiture

Le texture aiutano a rendere una stanza interessante e unica. Considerane diverse, come legno, marmo e cemento. Pensa anche fuori dagli schemi: ci sono modi meno costosi per ottenere un look bello e semplice. Usa le riviste e le risorse online, come Pinterest, per vedere i progetti di altre persone; ci sono così tante grandi idee da cui trarre ispirazione!

Moodboard: gioca con gli accessori

Una volta decisi gli elementi più importanti, si può iniziare ad arricchire la moodboard con elementi più piccoli, come l’illuminazione, le cornici e la cancelleria. Non si può davvero sbagliare se ci si attiene alla stessa palette di colori. Tra l’altro, la giusta illuminazione renderà la tua casa ancor più piacevole in caso di vendita futura.

moodboard consigli

Moodboard: ora è il momento di iniziare a sistemare

Una volta che hai raccolto alcuni campioni di vernice, campioni di texture e immagini di oggetti che hai ritagliato da riviste o trovato online, devi sistemarli su una lavagna. Sovrapponi i tuoi campioni in modo che sembrino ispirati e gioca con la stratificazione finché non sei soddisfatto delle tue scelte.

Moodboard: goditi l’intera esperienza

La cosa più importante è che il processo di moodboarding dovrebbe essere divertente. Una volta che sei sicuro delle tue scelte sulla lavagna (e non prima), allora puoi tirare fuori la tua carta di credito e iniziare a comprare.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trucchi di illuminazione per rendere più facile la vendita della casa

Idee per l’illuminazione del soggiorno

Leggi anche
Contents.media