Le piante estive per esterni che vi faranno perdere la testa

Quali sono le migliori piante estive per esterni? Tutto ciò che c'è da sapere.

Oltre agli interni, d’estate è necessario trovare delle soluzioni per rendere più gradevoli e confortevoli anche gli spazi esterni. Infatti si tende a passare più tempo in giardino dopo essersi barricati in casa per difendersi contro le intemperie e dal freddo pungente invernale.

Un’ottima idea per la vostra casa è arredare le vostre living zone in giardino con delle esotiche piante estive per esterni. Se state cercando dei consigli circa l’arredo e la decorazione del vostro giardino e delle vostre zone esterne con delle piante che le renderanno più fresche e colorate allora siete sicuramente nel posto giusto! Eccovi qualche consiglio per abbellire i vostri spazi esterni!

giardino fiorito con tante piante

Le migliori piante estive per il giardino quali sono?

Le migliori piante estive per esterni sono solitamente quelle fiorite ma non eccessivamente profumate per non attirare troppi insetti (come il glicine o il gelsomino), ad esempio la camelia o le petunie, che si caratterizzano da fiori grossi e solitamente rossi, rosa e bianchi. Le rose e le margherite sono un must, così come l’ortensia. Le piante aromatiche non sfigurano sono l’alloro, l’origano, il timo o la citronella, che ha una particolare sostanza che allontana le zanzare. Molto decorative possono essere in alternativa le palme nane o le bougainville ossia dei cespugli rampicanti originari dell’America meridionale e abituati a sopportare alte temperature, ma che necessitano di costanti innaffiature. Questi esistono di vari colori e sono perfetti per le recinzioni dal momento che sono provvisti di spine. Se volete essere produttivi e possedete un grande terreno, si può pensare a degli alberi da frutto come il limone o il ciliegio.

bougainvilleas

Come arredare una terrazza esterna o un balcone d’estate

Nel caso gradissimo invece decorare un balcone o una terrazza dovremmo focalizzarci sugli spazi ridotti e ricorrere a soluzioni salvaspazio. I fiori saranno sempre i nostri primi alleati. Questi creano una atmosfera allegra e profumata e sono l’ideale per ricoprire una classica ringhiera che magari appare anche come poco elegante. In alternativa si possono usare delle piante grasse, che necessitano di poca attenzione ed è esteticamente gradevole. Le piante aromatiche vanno sempre bene, se no, qualora preferiste uno stile che occhieggia a quello orientale vi suggeriamo l’utilizzo del bambù, tra cui quello sacro, molto particolare perché rimane piccolo e si caratterizza da delle particolari foglie rosse. Se infine volessimo mantenere prevalente la tonalità del verde, i cataloghi offrono un’ampia varietà di sempreverdi. Tra queste, le migliori sono i bossi, l’erica, il ginepro nano o le zamiifolie. Ora tocca a voi scegliere quali sono le soluzioni perfette per il vostro giardino!

piante estive per esterni

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come funziona e come utilizzare il bonus verde 2021

Camera da letto color ciliegio, consigli per una stanza impeccabile

Leggi anche
Contents.media