Tavolo rotondo pro e contro: cose da sapere prima dell’acquisto

Lista dei pro e dei contro di un tavolo rotondo: annotazioni prima di procedere all'acquisto.

In una sala da pranzo, la scelta della tavolata è molto importante. Scegliere la giusta superficie d’appoggio, può cambiare totalmente l’aspetto della stanza. In questo articolo andremo a vedere i pro ed i contro di un tavolo rotondo, moderno e raffinato.

Tavolo rotondo pro e contro

La lista dei pro e dei contro, nella scelta di un tavolo rotondo propende sicuramente verso i vantaggi, che sono molteplici. Vediamo quali sono.

Advertisements

Tavolo rotondo: pro

Nella scelta di un tavolo rotondo, bisogna considerare come un grandissimo pro, il fatto che, non avendo spigoli, abbia capienza maggiore, e sia quindi perfetto per ospitare molte persone e imbandire la tavola al meglio.

Il secondo grandissimo pro è il fatto che, non presentando spigoli, crea un ambiente unico, una linea continua. Va quindi a facilitare la conversazione tra i commensali, e fa in modo che tutti possano guardarsi negli occhi e scambiarsi le pietanze.

Al posto delle tradizionali gambe, solitamente ha una base d’appoggio centrale. Questo è un grandissimo vantaggio, perché non va a creare la fastidiosa situazione per cui le gambe della sedia si scontrino con quelle del tavolo.

Un tavolo rotondo è sicuramente un’opzione salvaspazio, in quanto può essere adattato ad ogni salotto moderno, anche di dimensioni contenute. Inoltre, se sceglierete un’opzione allungabile, oltre a diventare perfetto per accogliere più persone, prenderà una forma ovoidale, che si adatta ancora meglio ad ogni ambiente.

Svantaggi

Gli svantaggi, se ve ne sono, sono da considerare in termini di design. Un tavolo rotondo infatti, sta benissimo in un soggiorno in stile vintage, oppure in una sala da pranzo dalle linee un po’ retrò. Infatti, abbinare a delle sedie dalle gambe oblique, va a creare armonia e coerenza. Certo è che i designer hanno creato superfici tonde che possano adattarsi anche a stili più moderni, ma certamente un tavolo tondo, semplicemente a livello stilistico, risulta meno inclusivo, e più anni ’80 rispetto ad una tradizionale tavolata rettangolare. Il nostro consiglio, se vorrete comprare questo tipo di complemento d’arredo, è quello di sceglierlo in un materiale raffinato come il cristallo, ed abbinare ad esso le sedie giuste, il rischio altrimenti è quello di posizionare all’interno della sala da pranzo un elemento del tutto scompagnato dal resto dell’ambiente.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Case prefabbricate in canapa e calce: un’alternativa ecosostenibile

Come profumare armadi e cassetti in modo naturale: varietà di fragranze

Leggi anche
Contents.media