Tutti i vantaggi che si ottengono nel cointestare una casa

Come cointestare una casa e quali vantaggi e svantaggi comporta.

Uno degli step cruciali nella vita di una persona e anche di una coppia è sicuramente la ricerca e l’acquisizione di una nuova casa. Sicuramente intercorrono tante problematiche ed altrettanti dubbi quando arriva questo fatidico momento, e per questo motivo è bene informarsi su tutti i possibili vantaggi usufruibili in tale situazione.

Uno di questi benefici, se si è in coppia con un partner è quello di poter cointestare una casa andando semplicemente dal notaio. Come ogni cosa ha dei pro e dei contro e quindi è bene analizzare gli svantaggi ed i vantaggi di cointestare una casa.

materiale di un notaio

Quali sono i vantaggi di cointestare una casa

I vantaggi di cointestare una casa sono maggiormente rilevanti per le coppie sposate alle quali è permesso di mettere in comunione i beni che entreranno subito in comproprietà. In questo modo entrambi i coniugi avranno pari quote e diritti sulla casa, anche se questa è stata acquistata da una sola persona. Nel caso di divorzio, inoltre, anche qualora uno dei due coniugi non abbia contribuito alle spese per l’acquisto dell’immobile, se contestatario, ha facoltà di usufruire della propria percentuale di possesso. I vantaggi ottenuti riguardano anche i finanziamenti in banca, dal momento che qualora fossi possessore di un immobile, avrei il diritto di richiedere un mutuo presso gli istituti di credito.

comprare la casa cointestata

Come si cointesta un’abitazione?

Esistono vari modi per comprare una casa intestandola ad entrambi i coniugi. Il più semplice è quello che entrambi contribuiscano in egual modo alla spesa per comprare l’appartamento. In alternativa, è possibile far subentrare un’altra persona solo in un secondo momento come proprietario. Se sarà questo il vostro caso allora dovrete procurarvi un nuovo atto notarile, che sancisca i diritti di comproprietà sull’immobile. Questo procedimento è perfetto anche per chi volesse tutelare e mantenere le proprietà anche quando questa verrà trasmessa ai figli. Infatti; tale cointestazione può avvenire anche in favore dei figli. In questo modo le proprietà rimarranno in famiglia e al sicuro da incombenze incomode. Come i vari bonus emessi dallo Stato italiano, tale possibilità di cointestare le case permette grandi risparmi.

bonus per la casa

Ultime raccomandazioni sulla cointestazione

Abbiamo quindi potuto constatare che i vantaggi apportati da questa soluzione sono svariati. Non dimentichiamo però che molti di questi lati positivi derivano da situazioni dove un padre o una madre anziana attende la propria dipartita come usufruttario della propria casa. Quando arriverà il proprio momento, le imposte di successione saranno ridotte del 50%. Inoltre entrambi i cointestatari hanno pari potere sull’immobile ma è possibile anche dare un rapporto diverso di 50% a testa; effettuando una ripartizione diversa delle spese.

comunione dei beni

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come apparecchiare il tavolo in giardino?

Cucina piccola? Errori da non fare quando si arreda

Leggi anche
Contents.media