Home » Arredamento » Arredamento Wabi Sabi: semplice e imperfetto

Arredamento Wabi Sabi: semplice e imperfetto

Fino a qualche anno fa, tutti erano concentrati sull’hygge style, ossia sull’arredamento di una casa in stile scandinavo, design che si caratterizza per la creazione di spazi interni semplici senza tralasciare ogni comfort. Da poco, invece, i riflettori sono puntati sull’estetica del Wabi Sabi, la nuova frontiera dell’interior design che arriva direttamente dal Giappone. Questo stile, caratterizzato per la sua disarmante semplicità, sta conquistando il mondo occidentale.

Se vi state chiedendo cosa sia questo stile, allora siete nel posto giusto. Leggete la nostra guida sull’arredamento Wabi Sabi da cui prendere ispirazione per arredare la vostra casa.

Arredamento Wabi Sabi

Che cos’è il Wabi Sabi?

Il Wabi Sabi è una filosofia tutta giapponese che esiste dal XIV secolo. È nato in risposta alle tendenze dominanti del tempo che si basavano principalmente sull’eccessiva decorazione, sullo sfarzo e sull’uso di materiali rari.
Al contrario, il Wabi Sabi si basa sul concetto della transitorietà delle cose e sulla ricerca della bellezza nell’imperfezione.

Questo pensiero filosofico implica una profonda connessione con la terra, quindi il godere dei semplici piaceri della vita. Si concentra, inoltre, sul riconoscere l’importanza dell’autenticità in tutti gli aspetti della propria vita.

Arredamento Wabi Sabi: il design

Per molti, il Wabi Sabi è più un principio guida che una tendenza del design. Si tratta, infatti, di accettare le cose così come sono piuttosto che passare il tempo desiderando qualcosa di meglio. Bisogna impegnarsi per trovare gli aspetti positivi anche nelle situazioni che sono tutt’altro che piacevoli.
Ciononostante, questa corrente filosofica può essere incorporata anche nelle vostre case ricreando un ambiente semplice dal look equilibrato.

Salotto in stile Wabi Sabi

Le caratteristiche

Le caratteristiche dell’estetica Wabi Sabi includono asimmetria, rugosità, semplicità, austerità, modestia, intimità e apprezzamento dell’ingenua integrità di oggetti e processi naturali.

Le piccole imperfezioni diventano caratteristiche essenziali. Un set di bicchieri in vetro soffiato non abbinati tra di loro, ad esempio, è la dimostrazione di come tutto quello che nel design occidentale è considerato perfetto, qui viene ribaltato e apprezzato in un’altra prospettiva.

Design Wabi Sabi

I materiali

Poiché gran parte del pensiero wabi sabi riguarda la connessione con la terra, non sorprende che questa tendenza di interior design si basi sull’uso di materiali naturali. È possibile incorporare questi materiali indipendentemente dai vostri gusti estetici e dalla vostra personalità. Ad esempio, qualcuno che preferisce il design nordico potrebbe costruire il proprio design attorno a legni chiari, mentre chi ama un look mediterraneo potrebbe includere molta terracotta.

Salotto Wabi Sabi

I materiali preferito di questo stile sono il cotone organico, il legno naturale, la carta grezza e la pietra. Altri materiali che vi suggeriamo sono: il bamboo e l’argilla.
Mobili in legno massiccio, tessuti in lino grezzo e ceramiche lavorate a mano conferiscono un tocco perfetto e unico in una casa in stile Wabi Sabi.

Mobile in stile Wabi Sabi

Qualunque materiale voi usiate, ricordate che l’autenticità è la chiave. A tal proposito vi sconsigliamo di acquistare qualcosa nei grandi magazzini, piuttosto vi suggeriamo di cercare nei mercatini delle pulci o laboratori di artigianato.

I colori

Per quanto riguarda i colori, invece, i toni audaci o le fantasie stravaganti in una casa Wabi Sabi sono fuori luogo. Piuttosto, vi segnaliamo il beige caldo, il bianco naturale, i toni della terra e le sfumature del grigio.
Un’alternativa potrebbe essere anche il verde menta!

Colori arredamento Wabi Sabi

Assicurare la semplicità

Una volta che avete scelto tutti gli elementi di design, è fondamentale come procedere per mettere insieme tutti i pezzi. La semplicità è la chiave del Wabi Sabi. Per far questo basta che vi concentriate sull’essenziale ed evitiate di sovraccaricare gli ambienti. Non dimenticatevi di inserire un elemento nella stanza che richiami la natura, come delle piante.

Gli spazi

Per assicurare la semplicità, la soluzione migliore è concentrarsi sul layout degli spazi. Gli interni Wabi Sabi prediligono layout abbinati in cui gli elementi funzionali sono il punto focale. Costruite la stanza attorno ai mobili e assicuratevi di lasciare molto spazio libero.

Camera da letto Wabi Sabi

Le decorazioni

Quando siete pronti a prendere in considerazione le decorazioni, prestate particolare attenzione agli articoli che hanno anche uno scopo funzionale. Ciotole e vassoi decorativi sono sempre una scelta solida, così come le piante d’appartamento che possono aggiungere un tocco di freschezza allo spazio.

Decorazioni Wabi Sabi

Abbracciate le imperfezioni

Il nostro ultimo consiglio è il più importante. Di solito, quando vi suggeriamo di aggiungere tocchi di rifinitura al vostro design d’interni, parliamo di come farlo al meglio per dare un tocco perfetto all’aspetto della vostra casa.
In questo caso bisogna pensare al contrario, in altre parole, il Wabi Sabi si focalizza sulla ricerca della bellezza nelle imperfezioni.

Stile Wabi Sabi

Con questa premessa, sentite liberi di dare un tocco “grezzo” al vostro design, pensate, ad esempio a una tazza in ceramica che avete avete incollato dopo essere caduta e rotta. Cosa pensereste se vi suggerissimo di lasciare il vostro letto disfatto?

Sentite liberi di sperimentare senza, però, soffocare l’ambiente con un stile troppo disordinato!

Scritto da redazione online

Arredamento stile massimalista: storia, stile e design

Come arredare casa con il legno: consigli e suggerimenti utili

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.