Camera da letto in stile classico contemporaneo: mix di design

Tutti i consigli per arredare una camera da letto in stile classico contemporaneo.

Lo stile classico contemporaneo è una nuova tendenza nel mondo dell’arredamento che sta riscuotendo notevole successo. Nato dal mix tra l’arredamento minimal contemporaneo e lo stile neoclassico, crea un’atmosfera elegante e moderna allo stesso tempo. Vediamo come arredare una camera da letto in stile classico contemporaneo.

Advertisements

Camera da letto in stile classico contemporaneo: linee guida

Apparentemente in contraddizione, lo stile classico contemporaneo è in realtà un’ottima soluzione per chi vuole arredare la stanza in stile moderno, senza rinunciare a elementi classici e sofisticati. I due stili di arredamento devono però essere mixati nel modo corretto, per ottenere l’effetto desiderato.

Di seguito tutti i consigli.

La scelta dei colori

I colori caldi, neutri e tenui sono le tonalità tipiche dell’arredamento in stile classico contemporaneo. Beige, bianco, caramello, avorio, cipria, cammello sono le tonalità più gettonate. In abbinamento al legno scuro o color noce, creeranno un’atmosfera classica e rilassante.

I pavimenti

In una camera da letto, i pavimenti realizzati in parquet sono una soluzione ottimale. In vari colori e striature, il parquet riscalda l’ambiente con le sue note calde. Elemento tipicamente classico, se abbinato a complementi d’arredo moderni, può creare un effetto sorprendente.

Il letto

La scelta del letto è fondamentale all’interno della camera. In un arredamento classico contemporaneo si può optare per un letto dal design minimalista, abbinato con complementi d’arredo più classici, oppure per un letto dalle forme più sinuose ed eleganti.

Se si vuole rendere il letto protagonista, un’ottima soluzione è optare per una grande testata del letto in ferro battuto. Caratterizzata da lavorazioni uniche e artigianale, attirerà su di sé tutte le attenzioni.

In alternativa, si può optare per un letto a baldacchino dal design moderno. Unione perfetta tra i due stili, la struttura si limita a delimitare il perimetro del letto, senza appesantirlo con tendaggi e tessuti, creando un ambiente arioso e luminoso.

La scelta dei complementi d’arredo

I complementi d’arredo sono fondamentali per creare la giusta atmosfera. Devono essere scelti in armonia con il resto dei colori e dell’arredamento. Per quanto riguarda i comodini, possono essere caratterizzati da linee classiche ed eleganti. Realizzati in legno, contribuiscono a riscaldare l’ambiente.

Davanti al letto, si può collocare una panca in tessuto. Elegante e chic, è perfetta per richiamare lo stile neoclassico, senza appesantire troppo l’ambiente.

Illuminazione

Per quanto riguarda l’illuminazione, la luce deve essere calda e accogliente. Si può optare per abat jour classiche, con il paralume conico tradizionale. In alternativa anche il lampadario classico è un’ottima soluzione. Scenico e raffinato, creerà un’atmosfera chic senza tempo.

Se avete optato per complementi d’arredo tipicamente neoclassici, potete anche scegliere di collocare delle lampade più moderne, come ad esempio delle lampade a sospensione o delle applique da parete dalle forme minimaliste. Questo contribuirà a dare un tocco contemporaneo all’ambiente.

Elementi decorativi

Le decorazioni sono fondamentali in camera da letto per personalizzare la stanza. Nell’arredamento classico contemporaneo, un’ottima soluzione è quella di collocare statue e soprammobili dallo stile classico, accompagnati da quadri astratti e stampe moderne. Questo mix di elementi decorativi permetterà di creare un effetto originale e sorprendente.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bagni piastrellati moderni: dare nuova vita alla classica mattonella

Fermalibri fai da te di cartone: idee semplici e originali

Leggi anche
Contents.media