Lampadari per una camera da letto classica: scegliere quello giusto

Tutti i suggerimenti per scegliere i lampadari per una camera da letto classica.

Scegliere i lampadari per una camera da letto classica è importante per poter caratterizzare l’aspetto della stanza. Un bel lampadario consente di donare all’ambiente un’aria elegante e sofisticata, in armonia con il resto dell’arredamento.

Lampadari per una camera da letto classica: tutti i suggerimenti

Advertisements

L’illuminazione della camera da letto solitamente prevede l’acquisto di un lampadario a sospensione e di un paio di punti luce da posizionare sui comodini, per consentire la lettura. Abbinando gli elementi con gusto e personalità, la stanza diventerà subito accogliente ed elegante.

Sono molti i brand disponibili sul mercato che propongono oggetti unici e classici, realizzati spesso con un accurato lavoro artigianale e con materiali dalla resa estetica eccezionale. Ferro battuto, vetro, ottone. Sono materiali che regalano forme particolari e sinuose creando un senso di bellezza, che resta immutata nel tempo.

Come scegliere il lampadario classico per la stanza da letto

Il lampadario classico da soffitto deve essere della giusta dimensione rispetto alla misura della stanza. Deve poter diffondere una luce omogenea, senza creare zone d’ombra, regalando la giusta illuminazione a tutti gli arredi presenti in camera da letto.

La scelta del lampadario influenza il comfort complessivo della stanza. Bisogna infatti decidere l’effetto che si vuole realizzare. Si può optare per un effetto romantico e un po’ retrò oppure cercare un oggetto più elegante o vecchio stile. Perfetto per questo è il lampadario a goccia, capace di regalare una luce senza tempo.

Lampadario classici a cristalli

Tra i lampadari classici per la camera da letto è certamente compreso il noto lampadario con cristalli. Tocco di rococò molto amato nel periodo degli anni Cinquanta e Sessanta, oggi è tornato in voga ed è sempre più apprezzato grazie ai suoi caratteristici giochi di luce.

Lampadario classico, ma colorato

Anche se la camera da letto è arredata in stile classico, si può dare un tocco di colore e scegliere un lampadario colorato. Diversi sono i materiali con cui può essere realizzato: tessuto, carta o vetro. Si può dare libero sfogo alla propria fantasia e al proprio gusto personale acquistando qualcosa di unico, a volte stravagante, che ben si abbina agli arredi della stanza.

Giocando con i punti luce presenti vicino al letto, sempre scelti in armonia con il lampadario a sospensione, si può ottenere un effetto armonioso e intimo, senza mai rinunciare alla corretta illuminazione che consente di leggere, guardare la tv o cercare i propri abiti nel guardaroba.

La scelta del lampadario anche nei piccoli ambienti

Chi non possiede un appartamento di grandi dimensioni, ma vive in un loft o in un monolocale non deve rinunciare a creare una zona notte gradevole e ben arredata. Il punto luce non deve mancare in prossimità del letto, anche se non ci sono pareti che delimitano gli spazi. Per questa ragione, anche nei piccoli ambienti, scegliere il perfetto lampadario classico può davvero fare la differenza per valorizzare e vivacizzare gli spazi.

Scritto da Barbara Anselmi
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Casa ideale per single: come arredarla al meglio

Tavolini da fumo moderni: design e innovazione

Leggi anche
Contents.media