Camera da letto minimal chic: essenzialità ed eleganza

Come arredare una camera da letto in stile minimal chic in modo corretto e armonioso.

La tendenza minimal è in continua espansione, in tutti gli ambienti della casa. Essenzialità e semplicità sono i criteri fondamentali, applicati sempre con l’obiettivo di creare un ambiente armonioso e di design. Vediamo come arredare una camera da letto in stile minimal chic.

Camera da letto in stile minimal chic: tutte le caratteristiche

Luogo di riposo e conforto, la camera da letto implica una particolare attenzione nell’arredamento, per evitare che le scelte sbagliate possano danneggiare e disturbare il sonno. In una camera da letto in stile minimal chic, l’essenzialità e l’eleganza si uniscono e si combinano, per creare un ambiente semplice ma raffinato allo stesso tempo.

Di seguito tutti i consigli.

Colori

La tavolozza più adatta ad un arredamento minimal chic deve essere armoniosa e lineare. Non devono esserci vie di mezzo. O si opta per tonalità neutre e calde, come il bianco, il beige o il vaniglia, oppure per tonalità scure e decise, come il mogano e il grigio. Fondamentale è che non ci siano forti contrasti.

scelta dei colori

Letto

Il letto è l’elemento centrale della stanza. Come conciliare eleganza ed essenzialità? Anche se non ci credete, è assolutamente possibile. La soluzione perfetta è infatti quella di scegliere un letto a baldacchino moderno. Non allarmatevi, non ha nulla a che vedere con quello classico, pieno di tessuti e decori. La versione moderna riprende la struttura, in chiave semplice e minimalista, donando però alla stanza un tocco di classe.

In alternativa si può optare per un letto centrale basso, tipico dello stile minimalista. Poco ingombrante ed essenziale, è perfetto se combinato con una biancheria da letto semplice ma chic e di qualità, con qualche decorazione poco vistosa.

letto

Le pareti

Se si adotta questo stile di arredamento le pareti devono essere libere, spoglie. Tutto il superfluo viene eliminato. Vi sembra di vivere in uno spazio freddo e asettico? In tal caso si può fare un’eccezione e decorare una sola parete, appendendo un quadro o uno specchio dalle cornici dorate. L’importante è che sia l’essenzialità a dominare la stanza.

pareti

I complementi d’arredo

Anche per i complementi d’arredo è la semplicità a vincere. Pochi elementi ma ben collocati. Un armadio, i comodini, una cassettiera e una panca, caratterizzati da linee pulite e poco ingombranti. Non ci sono arredi giusti o sbagliati, potete anche scegliere di collocare una poltrona, perfetta per dare un tocco chic. L’importante è scegliere pochi elementi, semplici e in armonia tra loro.

arredo

L’illuminazione

Per quanto riguarda l’illuminazione, i lampadari classici e vistosi sono assolutamente da evitare. Meglio prediligere fonti di luce più semplici e meno ingombranti. Si può optare per delle lampade a sospensione dalle linee moderne ed essenziali, per dei faretti oppure per le strisce a led.

illuminazione 2

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Decorare la scala per Natale: trucchi per rendere la casa magica

Dove riporre gli orecchini: soluzioni che non ti aspetti

Leggi anche
Contents.media