Come arredare una cameretta per bambini con due letti

Soluzioni per arredare una cameretta per bambini: come posizionare due letti in base all'esigenze dei figli.

Arredare non è un’impresa facile, per nessuna stanza della casa. Quando si ha a disposizione una sola camera per due bambini le soluzioni da adottare sono molte e diverse in base all’esigenza. Come arredare una cameretta per bambini con due letti?

Cameretta bambini con due letti

A tanti genitori di due figli, che siano maschi o femmine, sarà capitato di dover arredare una cameretta condivisa e dover capire come sfruttare al meglio gli spazi per far sì che ogni figlio abbia i suoi.

Prima di cominciare è bene capire quali sono le esigenze, se si tratta di due maschi e due femmine oppure di fratello e sorella insieme. Bisogna anche far attenzione all’età dei bambini: se hanno età molto diverse sarà necessario suddividere gli spazi diversamente, altrimenti è possibile organizzare spazi condivisi.

Fratello e sorella

Anche se son molto legati, un fratello e una sorella possono avere abitudini ed esigenze diverse. La soluzione più pratica e funzionale è scegliere una cameretta con i letti opposti e separati. I due letti singoli, essendo separati dal resto dell’arredamento, godono di una maggiore autonomia.

Due letti liberi possono anche assumere diverse posizioni in una stanza, sfruttando al meglio le pareti. Se lo spazio lo permette, è poi possibile suddividere la camera in due tramite una libreria.

Letti ad angolo

La soluzione con letti ad angolo è perfetta per chi desidera avere più spazio al centro della stanza. In questo modo i letti saranno posizionati a L, sfruttando un solo angolo della stanza.

Questa disposizione è la più adatta per due fratelli o due sorelle. Inoltre, essendo comunque due letti singoli sarà possibile spostarli in caso di esigenze differenti.

Due bambini e una camera

Camera con spazi ristretti

Quando le dimensioni della camera sono ridotte le scelte diminuiscono, ma esistono comunque molte possibilità d’arredamento.

La soluzione più comune e pratica è scegliere un letto a castello: sfrutta l’altezza delle pareti occupando lo spazio sul pavimento di un solo letto singolo, inoltre la separazione tra i due letti garantisce privacy e indipendenza. Una tipologia simile al letto a castello è il letto a soppalco, che solitamente prevede delle rotelle per poter muovere il letto inferiore.

Di letti a castello, ne esistono diverse tipologie: con entrambi i letti orizzontali o verticali, oppure con un letto verticale e l’altro orizzontale. Sfruttando lo spazio che rimane sotto ai letti a castello è possibile creare una zona giorno con scrivania.

come posizionare due letti in una camera

Un’altra opzione salva spazio sono i letti a scomparsa: singoli, a una piazza e mezza o matrimoniali sono progettati per essere utilizzati di notte e per sfruttare lo spazio di giorno.

I letti a scomparsa sono costruiti per essere polifunzionali. Infatti, essendo richiudibili di giorno, molto spesso sono muniti anche di scrivania o tavoli che possono essere usati quando il mobile viene richiuso.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perché scegliere il pavimento in microcemento per gli esterni

Arredamento moderno per una casa piccola: 5 idee per esaltare lo spazio

Leggi anche
Contents.media