Home » Arredamento » Cucina » Come abbellire una vecchia cucina: dare nuova vita all’ambiente

Come abbellire una vecchia cucina: dare nuova vita all’ambiente

Diverse sono le soluzioni per rinnovare la propria cucina, creando un ambiente nuovo e moderno.

La cucina è una delle stanze più vissute della casa ed è fondamentale che sia vivibile e confortevole. Se siete stanchi della vostra cucina, ma non avete le possibilità di acquistarne una nuova, rinnovare quella già esistente è possibile. Ma come abbellire una vecchia cucina?

Come abbellire una vecchia cucina: tutti i consigli

Advertisements

Dare nuova vita alla propria cucina è possibile. Diverse possono essere le motivazioni per volerla cambiare o trasformare, ma grazie ad alcuni piccoli accorgimenti la vostra cucina potrà caratterizzarsi di nuovi particolari, donando all’ambiente un’aria più fresca e moderna.

Vediamo come fare in modo semplice ed economico.

Tinteggiare

Il primo modo per dare nuova vita alla propria cucina è cambiare il colore di ante o pareti. Se i mobili e i complementi d’arredo sono realizzati in legno, sarà più facile svolgere questa operazione. Basterà semplicemente scegliere il colore più adatto e iniziare a verniciare. I colori tra cui scegliere sono svariati: le tinte pastello, i colori neutrali, il bianco o il nero per dare un tocco di modernità alla cucina oppure si può optare per i colori accesi o per gli effetti cromatici contrastanti. Questo darà un tocco di freschezza e vivacità all’ambiente.

La stessa operazione può essere svolta sulle pareti. Di tendenza è la vernice lavagna. Le pareti, meglio se solo una, possono essere trasformate in delle enormi lavagne, pratiche e originali.

Utilizzare le carte adesive

In alternativa si possono acquistare delle carte autoadesive che ricreano perfettamente l’effetto delle piastrelle, del marmo o del legno. Comode e semplici da pulire, le pareti diventeranno anche facilmente personalizzabili nel tempo. Basterà rimuovere la carta adesiva e sostituirla con altre sempre nuove.

Coprire i mobili rovinati

Se le ante e i mobili della cucina sono ormai vecchi e segnati, un’ottima soluzione è quella di utilizzare delle tendine copri mobili. Semplici ed economiche, si trovano in diversi colori, forme e dimensioni e regalano un nuovo stile alla cucina in pochi passi.

Acquistare nuovi elettrodomestici

Sicuramente è un’operazione che prevede una certa spesa economica, ma basta poco per rinnovare la propria cucina. Gli elettrodomestici sono parte integrante dell’ambiente e il loro acquisto presenta certamente un costo inferiore rispetto alla ristrutturazione dell’intera cucina. I cataloghi tra cui scegliere sono svariati, bastano due o tre elettrodomestici nuovi, posizionati con cura e design, per dare nuova linfa vitale all’ambiente.

Cambiare il pavimento

Il pavimento è uno degli elementi più caratteristici in una stanza. Cambiare solo quello può creare l’impressione di vivere in un ambiente completamente nuovo e diverso dal precedente.

Se non volete sostenere costi elevati, potete optare per il laminato. Moderno ed economico, viene applicato direttamente sopra la pavimentazione precedente, evitando lavori di muratura. Ne esistono di diverso colore e dimensione e si adattano perfettamente a ogni esigenza.

Cambiare il pannello paraschizzi

Il pannello paraschizzi è un elemento fondamentale in cucina. Protegge le pareti dallo sporco, rendendo l’ambiente vivace e colorato. Sostituirlo è un lavoro molto semplice e donerà subito alla vostra cucina una nuova faccia. Utilizzare materiali come la resina o il vetro consente di realizzare un ambiente moderno e personalizzabile.

Dare nuova vita ai mobili

I mobili della cucina sono fondamentali. Come abbiamo già visto, possono essere verniciati o coperti, ma le soluzioni non sono finite. Per il tavolo e le sedie, se realizzate in colore bianco, si può creare un effetto decapato, tipico dello stile country chic. In alternativa si possono creare mobili e mensole fai da te, funzionali e ottimi per riorganizzare gli spazi.

In alternativa, se i complementi d’arredo non fanno proprio più per voi, si può scegliere di sostituirne alcuni. Ottimo è mantenere il tavolo e cambiare le sedie, acquistandole magari con un stile e un design più moderno e particolare.

Alleggerire l’ambiente

Un ottimo modo per modernizzare la propria cucina è proprio quello di alleggerire l’ambiente. Eliminare pensili ingombranti, sostituendoli con mensole e contenitori aperti, donerà nuova luce all’ambiente, rendendolo più bello esteticamente e organizzando meglio lo spazio.

Utilizzare le decorazioni

Il modo più semplice per rinnovare un ambiente? Sbizzarrirsi con le decorazioni. Abbellire la vostra cucina sarà facile e le decorazioni tra cui scegliere sono le più svariate. Le piantine aromatiche sono perfette per decorare questo ambiente. Si possono realizzare anche dei magnifici porta spezie.

In alternativa si possono scegliere oggetti di design, come ad esempio i porta bottiglie da parete. Di stile moderno o tradizionale, contribuiranno a creare subito un’atmosfera diversa.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento soggiorno in stile giapponese: l’oriente che conquista

Tv sopra al camino a legna: pro e contro, consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.