Come aggiustare un orologio a pendolo: i consigli

Il vostro meraviglioso orologio a pendolo non funziona come dovrebbe? Seguite questi semplici procedimenti.

Sapere come aggiustare un orologio a pendolo vi consentirà di continuare a utilizzare questo splendido strumento dal fascino retrò. A volte possono presentarsi diverse problematiche, ed è necessario apportare delle modifiche specifiche.

Ecco una semplice guida in base alle vostre necessità!

Come aggiustare un orologio a pendolo: i consigli

Poggiate l’orologio su una superficie piana, in modo da mantenere l’ora corretta. Come seconda cosa, regolate il pendolo in alto o in basso. Un pendolo troppo alto, ad esempio, fa funzionare l’orologio velocemente. Discorso opposto per un pendolo troppo basso.

Potrete accorciarlo ruotando il meccanismo a vite verso destra. Generalmente basta mezzo giro!

Come aggiustare un orologio a pendolo: orologio fuori tempo

In questo caso, dovrete riposizionare la stampella del pendolo, il cui movimento dovrà essere esattamente al centro del pendolo. Piegate quindi la stampella a metà della sua lunghezza fino alla posizione desiderate.

Se il suono diventa costante e ritmico, allora avrete risolto il problema! In caso contrario, controllate che le lancette e il braccio non siano piegati o in contatto. Tutto ciò deve essere fatto su una superfcie piana, ricordiamo. 

Una volta fatto tutto ciò, regolate nuovamente il battito dell’orologio. 

come aggiustare orologio a pendolo

Orologi da parete e stile vintage moderno: design pratico dal gusto retrò

Per arredare una casa in stile vintage moderno, bisogna partire, senza dubbio, dai colori del design. Essendo un ambiente moderno, questo vi darà la possibilità di giocare con i colori.
A tal proposito, vi consigliamo di optare per i colori pastello. Questi possono essere richiamati non soltanto dalle pareti o dai mobili, ma anche dalle decorazioni. Pensate, ad esempio, agli elettrodomestici colorati come un tostapane rosso, verde acqua o a un frigo azzurro che ravviverà la vostra cucina. Oppure, pensate a delle poltrone dall’imbottitura in velluto color rosa cipria o lilla che conferirà un look senza tempo al vostro salotto.

Se siete amanti, invece, dei colori audaci e accesi allora potreste optare per la Pop Art degli anni ’50. Gli elementi caratteristici di questo design sono le sedie e mobili colorati (arancioni, rossi, gialli, blu) abbinati a un tavolo tondo in legno.

Scritto da Stefania Netti
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La casa di Montalbano: dove si trova, interni e stile

Come aggiustare un rubinetto che perde acqua

Leggi anche
Contentsads.com