Come pulire la muffa dai muri in modo naturale: i trucchi che non conosci

Una guida semplice ed esaustiva che spiega come pulire la muffa dai muri in modo naturale, con tutte le miscele da provare.

Trovare macchie di muffa sui muri è un problema abbastanza comune, che può colpire ogni stanza della casa. Ci sono diversi modi per risolvere la questione. Dunque, se ci si stesse chiedendo come pulire la muffa dai muri in modo naturale, esistono dei semplici trucchi fai-da-te da mettere in pratica.

Di seguito, i principali.

Come pulire la muffa dai muri in modo naturale: affrontare un problema comune

La muffa va assolutamente rimossa, non solo perchè le macchie che vanno a formarsi sono anti-estetiche, ma perchè a lungo andare diventano pericolose per la salute. Dall’uso di miscele che possono essere create al momento, all’acquisto di prodotti già pronti, tutti possono risolvere questo problema. Basta scegliere la soluzione che fa al caso proprio.

Muffa metodi naturali

Usare la candeggina

Un primo metodo per rimuovere queste macchie consiste nel creare una miscela molto semplice: riempire 3/4 di un recipiente con acqua, e il restante quarto con candeggina. Una volta preparato il mix, bisognerà spruzzarlo sulla macchia e lasciarlo agire per qualche minuto. Utilizzare poi un panno asciutto per rimuovere la muffa.

Muffa metodi naturali1

Nell’attesa che la candeggina faccia effetto, è fortemente consigliato di aprire le finestre per evitare di respirare l’odore chimico che si propagherà per la stanza. Poichè la candeggina è un prodotto chimico, oltre a non essere respirata, bisognerà evitarne il contatto con mani e occhi. È bene quindi indossare guanti e possibilmente una mascherina protettiva. Altra avvertenza importante: questa soluzione può essere applicata solo su muri bianchi, perchè sulle pareti colorati andrebbe a sbiadire le tinte.

Muffa metodi naturali3

L’aceto

La soluzione con la candeggina, andrà a rimuovere principalmente le macchie superficiali, lasciando indisturbata la muffa che è penetrata in profondità. Per evitare di dover ripetere quel procedimento numerose volte, si potrebbe optare per un’altra soluzione: l’aceto di vino puro. Dopo averlo lasciato agire per un paio di minuti, passare un panno di cotone per pulire la superficie. Anche in questo caso, meglio far prendere aria alla stanza, per liberarsi dell’odore.

Muffa metodi naturali2

Il bicarbonato

Un’altra miscela fai-da-te può essere creata mischiando 200 ml di acqua, un cucchiaio di bicarbonato e in seguito aggiungere 100 ml di aceto, gocce di limone e di lavanda. Questa soluzione servirà a smacchiare il muro dalla muffa in maniera molto delicata. Deve essere lasciata agire per un’ora circa e non serve risciacquarla, perchè favorisce lo staccamento delle macchie, oltre ad essere disinfettante, sbiancante e antibatterica. Infatti, può essere utilizzata anche per prevenire la creazione delle macchie di muffa.

Muffa metodi naturali5

L’acqua ossigenata

Quest’ultima soluzione è assolutamente inodore. Si tratta di una miscela in cui ad un litro d’acqua vengono aggiunti due cucchiai di acqua ossigenata, due cucchiai di bicarbonato e per finire un cucchiaio di sale fino. La soluzione andrà spruzzata sulle macchie e lasciata agire. In questo caso, è meglio evitarne l’utilizzo su superfici metalliche, perchè l’acqua ossigenata andrebbe a corroderle e ossidarle.

Muffa metodi naturali4

I prodotti naturali sono veri alleati del pulito in casa, ci aiutano a tenere lontani ragni e insetti, a rendere splendenti le superfici e molto altro!

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moquette in casa: tutti i pro e contro da considerare

Arredo per interni con i colori della terra: tutte le nuance

Leggi anche
Contents.media