Come rendere la casa pet friendly: idee e consigli

Nelle seguenti righe tanti accorgimenti da seguire per capire come rendere la propria casa pet friendly.

Un animale domestico, che si tratti di un cane, di un gatto o di un altro animale, è a tutti gli effetti un nuovo inquilino della casa. Per questo motivo, è importante preparare la casa per il suo arrivo modificando, aggiungendo e togliendo elementi.

Ecco quindi come rendere la propria casa pet friendly il più possibile.

Come rendere la casa pet friendly: tutti i consigli

È da tenere in considerazione che un nuovo amico a quattro zampe porterà a dei cambiamenti, non solo nella routine, ma anche all’utilizzo della casa. Per questo è importante utilizzare alcune semplici strategie per rendere la casa pet friendly, ovvero, adatta a un animale domestico.

Cancelletti

Montare dei cancelletti per delimitare un’area è un’idea molto utile.

Questi piccoli cancelli sono facili da trovare, da montare e smontare, perchè vengono spessi utilizzati anche per la sicurezza dei bambini piccoli.

Casa pet friendly

Oggetti in alto

Proprio come se ci fosse un bambino di pochi mesi pronto a toccare e spostare tutto, anche un cucciolo sarà curioso di esplorare gli oggetti della casa. Il secondo consiglio quindi è quello di spostare gli elementi pericolosi o delicati in alto, in modo che non possano essere raggiunti dall’amico a quattro zampe.

Chiudere sportelli e spazzatura

Gli animali sono attirati soprattutto dall’odore del cibo, anche quando si tratta ormai di spazzatura. Per questo, per evitare di vedere cibo sparso per la casa, è meglio chiudere sempre gli sportelli delle credenze e coprire la spazzatura. La casa sembrerà anche più ordinata.

Casa pet friendly1

Angolo pet friendly

Un’idea molto carina è quella di creare una piccola zona pet friendly, sia che si tratti di per un angolo per il cane, per il gatto o altro. Generalmente la si posizione in sala o in cucina, ci sarà la parte per dormire, con una cuccia, dei cuscini e delle coperte, e poi la zona ciotole per cibo e acqua. Possono anche essere due aree separate, dipende da quanto spazio si ha a disposizione. Si potrebbe anche creare un piccolo angolo in bagno.

Casa pet friendly5

Nascondere i cavi

Cani, gatti, conigli, quasi tutti gli animali domestici adorano rosicchiare, tirare o giocare con i cavi della corrente. Essendo però degli elementi pericolosi, oltre che necessari al funzionamento degli oggetti in casa, è meglio tenerli lontani da loro.

Via le piante dannose

Alcune tipologie di piante, se ingerite, possono essere davvero pericolose per gli animali domestici. Basta fare qualche piccola ricerca per scoprire che le azalee, i tulipani, e molte altre, sono tra queste. Meglio informarsi bene e non introdurle nella propria casa in presenza di animali, a meno che non ci si possa assicurare che siano in posizioni irraggiungibili.

Casa pet friendly3

Occhio ai tappeti e ai tessuti

Tanti animali, come ad esempio i gatti, useranno gli artigli sui tessuti della casa. Meglio scegliere quindi tappeti e rivestimenti adatti.

Ingresso secondario

Un’ultima idea è quella di aggiungere una piccola porta all’ingresso di casa, per permettere al proprio amico a quattro zampe di entrare e uscire senza problemi, e soprattutto senza graffiare la porta.

Casa pet friendly4

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bolle da giardino: trend per esterni 2021

Modelli di ombrelloni da esterno moderni: tante idee

Leggi anche
Contents.media