Come scegliere lo zerbino giusto: tutte le indicazioni

In questo articolo tutte le indicazioni più utili su come scegliere lo zerbino per la propria casa e tanti esempi da cui prendere ispirazione.

Lo zerbino è un elemento con doppia funzione ed è presente sia nelle abitazioni private, sia nelle aziende, sia in luoghi al chiuso che all’aperto. Ne esistono di tanti tipi, che variano in base al luogo in cui si trovano e al gusto personale di chi li compra.

Non a caso, spesso vengono personalizzati per dare un’idea del luogo in cui si sta entrando. Come scegliere lo zerbino diventa quindi un interrogativo importante: ecco le principali dritte e alcuni esempi.

Come scegliere il materiale per lo zerbino

Scegliere il giusto materiale per il proprio zerbino è la prima decisione da prendere. La risposta varia a seconda di una serie di fattori. Ecco i principali.

Interno o esterno

Uno zerbino potrà essere messo all’interno, come all’ingresso di un appartamento di un palazzo, oppure all’esterno, ad esempio alla porta di una villa.

Il fatto che lo zerbino sia esposto o meno a fenomeni metereologici variabili è assolutamente da tenere in considerazione. Infatti, uno zerbino da interno potrà essere fatto di materiali più delicati, come la fibra di cocco.

Zerbino7

Uno zerbino da esterno invece, rischia di rovinarsi più facilmente e necessita quindi di un materiale più duraturo, come la gomma. È possibile trovarne anche in nylon, vinile e altri materiali.

Da casa o da ufficio

Un’altra cosa da considerare quando si è alla ricerca dello zerbino perfetto è la sua collocazione in base alla struttura: si tratta di uno zerbino da ufficio o da casa? Se il tappeto servisse per accogliere dei clienti, dovrà essere fatto di un materiale molto duraturo. Uno zerbino da ufficio infatti verrà calpestato più spesso di uno da casa.

Come scegliere lo zerbino: tanti modelli

Trovare il modello perfetto dipenderà non solo dalle caratteristiche elencate sopra, ma anche dalla sua funzione. Come già accennato, uno zerbino anticipa l’immagine che si vuole dare di una determinata azienda o abitazione. Alcuni vorranno sdrammatizzare, altri invece lo vorranno più sobrio e serioso. Il bello è che potrà essere personalizzato in entrambi i casi. Ecco alcuni esempi.

“Casa dolce casa”

Un classico con cui accogliere gli ospiti nella propria casa è proprio lo slogan Home sweet home, o “casa dolce casa”.

Zerbino6

Loghi spiritosi

Non c’è bisogno di bussare, sappiamo che sei qui. I cani“. Questo simpatico tappeto scherza sulla presenza di amici a quattro zampe nell’abitazione, anticipandola agli ospiti.

Zerbino5

Gli amanti del vino, invece, azzardano una richiesta agli ospiti “spero abbiate portato il vino“.

zerbino vino

Nomi di famiglia

Questo zerbino presenta un nome di famiglia, e potrebbe essere stato realizzato sia per un’abitazione privata, che per un’azienda con questo nome.
Zerbino4

Con disegni

Uno zerbino molto semplice, ma altrettanto originale, è quello realizzato con dei simpatici cactus verdi.

Zerbino2

O, più colorato e fantasioso.

zerbino con coniglio

Intrecciati

Molto particolare anche questo zerbino da interno in poliestere intrecciato.

zerbino intrecciato

Per un’azienda

Qui è stato messo ben in evidenza il nome della compagnia che possiede la struttura, per accogliere il cliente che vi sta entrando.

Zerbino3

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Coperture per piscina: sempre più soluzioni innovative e tecnologiche

Come abbinare divano e poltrone diverse nel tuo soggiorno

Leggi anche
Contents.media