Come smacchiare il divano in tessuto: trucchi e passaggi per la pulizia

Ecco le principali informazioni per capire come smacchiare il proprio divano in tessuto, utilizzando miscele semplici e fai da te.

Solo perché ad essersi macchiato non è stato il divano in pelle, che è decisamente più facile da pulire, non significa che sia necessario disperarsi! Nonostante sia comprensibile che pulire il mobilio della propria casa non sia piacevole per tutti, ci sono diversi fattori da tenere in considerazione prima di smacchiare il proprio divano in tessuto, ma soprattutto diverse soluzioni che possono essere trovate facilmente.

Ecco quindi step dopo step come smacchiare il tessuto del divano.

Fase pre smacchiamento

Può sembrare banale, ma la prima azione da compiere, e quindi azione preliminare rispetto all’inizio della pulizia, è quella di controllare il manuale del divano e la sua etichetta. Queste contengono certamente indicazioni utili che faciliteranno la scelta del metodo di pulizia e daranno importanti direttive su cosa non fare, proprio per evitare danni al tessuto del divano.

Advertisements

divano in tessuto

Come smacchiare il divano in tessuto sfoderabile

Se il divano in questione è sfoderabile, ci vorrà molta meno fatica per smacchiarlo: basterà sfoderarlo completamente e mettere tutto in lavatrice. Proprio in casi come questi può essere utile leggere cosa consiglia la casa che ha fabbricato il divano e la sua etichetta, per scegliere la modalità di lavaggio più adatta a quella tipologia di tessuto.

Prima di lavare

Prima di inserire tutto in lavatrice, una piccola accortezza è quella di rimuovere briciole, polvere, capelli e altro, aspirandoli con un aspira polvere o un aspira briciole, in modo da agevolare il lavaggio in lavatrice.
Smacchiare divano tessuto1

Cosa fare se il divano non è sfoderabile

Il divano in tessuto non sfoderabile è sicuramente il caso in cui si richiede l’utilizzo di qualche strategia in più, rispetto a un divano in pelle o a un divano il cui tessuto può essere lavato in lavatrice.

Pulire e igenizzare: metodi naturali

Anche in questo caso torneranno molto utili le etichette del divano e più in generale, per eliminare eventuale sporcizia e polvere dal divano, basterà aspirarla via dal tessuto del divano e dei cuscini. Dopo aver rimosso quella parte di sporcizia, anche solo spazzolandola via dal divano, si potrà utilizzare una vaporiera che igienizza e rimuove al meglio germi e acari, a lungo andare nocivi per la salute.

Smacchiare divano tessuto2

L’aceto

Un primo modo per sbarazzarsi delle macchie è quello di creare una miscela a base di acqua e aceto, in pari quantità, e passarlo sul tessuto macchiato del divano. L’aceto è preferibile per tessuti sintetici come l’alcantara e la microfibra.

Il bicarbonato

Non sarà un consiglio sorprendente, ma il migliore agente smacchiante rimane il bicarbonato. Basterà unirne un cucchiaio con acqua calda (possibilmente un litro) e mezzo bicchiere di aceto di mele. Per utilizzare questa miscela, bisognerà fare attenzione a strizzare bene la spugna o il panno che si andranno ad utilizzare, per evitare di bagnare troppo il divano. Ad ogni modo, per rimediare al divano bagnato, basterà asciugarlo con una fonte di calore, come il phon per capelli.

Smacchiare divano tessuto3

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento in stile futuristico: design spaziale per interni

La casa di Cristiano Ronaldo a Torino: lusso per tutta la famiglia

Leggi anche
Contents.media