Come contestualizzare grandi divani con penisola?

Divani grandi con penisola: come contestualizzarli e come arredare il resto del soggiorno per creare un ambiente confortevole e armonioso.

I divani con penisola sono sempre un ottima scelta d’arredo per un soggiorno perché offrono il meglio del relax e del comfort. Sistemati diversamente a seconda delle esigenze sono in grado di conferire diversi aspetti al salotto e rendere unico l’ambiente.

Se desideri arredare con divani grandi con penisola, come contestualizzarli al meglio?

Divani grandi con penisola

Un divano grande con penisola offre la massima comodità e si presta come ottima alternativa alla classica disposizione d’arredo con divano classico e poltrone.

Se ne trovano in diversi colori e tessuti. A seconda dell’aspetto che vogliamo ottenere nel nostro salotto, il divani può essere posizionato diversamente e contestualizzato correttamente.

Quando si decide come arredare il soggiorno o come disporre un divano di grandi dimensioni con penisola è necessario tenere conto di molti elementi: prima di tutto la grandezza della stanza, la presenza di finestre e il loro posizionamento, l’eventuale open space con cucina o la presenza dell’ingresso di casa nella stessa stanza.

La disposizione

Prima di arrivare a pensare con quale arredo decorare il soggiorno è importante scegliere la disposizione di un divano grande con penisola: dopo aver preso questa decisione sarà più facile arredare il resto della stanza e contestualizzare il tutto.

In linea generale è sempre meglio evitare di disporre il divano con lo schienale rivolto verso la porta d’ingresso, qualora ci fosse, e possibilmente la fonte di luce naturale dev’essere laterale. La soluzione migliore è quando il divano ha dietro di se un muro.

grande divano con penisola

Quando gli spazi lo permettono è sempre meglio lasciare un corridoio di spazio tra lo schienale del divano e il muro retrostante.

In caso di ambiente open space, lo schienale del divano può essere rivolto verso la zona della cucina. In questo modo, risulterà come divisore tra i due ambienti.

Come contestualizzare

Dopo aver scelto accuratamente la posizione del divano con penisola, arriva il momento di contestualizzarlo all’interno dell’ambiente e arredare il resto della stanza.

La parete alle spalle del divano viene spesso dimenticata e lasciata spoglia. In realtà è un ottimo spazio da riempire e far risaltare.

La soluzione più classica è optare per i quadri: un unico grande quadro che riprenda i colori del soggiorno o una composizione di quadri più piccoli. In alternativa ai quadri, si può scegliere di arredare con uno specchio: gli specchi sono in grado di allargare visivamente l’ambiente e riflettere la luce naturale aumentandola.

come arredare un divano con penisola

La soluzione per chi desidera non aggiungere niente di troppo alla parete è scegliere di dipingerla con una colorazione diversa rispetto alle altre pareti, optando sempre per un colore in palette.

Per rendere un soggiorno ancora più confortevole, la scelta di un tappeto non deve mancare. Il tappeto dev’essere posizionato appena sotto i piedi del divano e le sfumature devono essere coerenti con il resto dell’ambiente e, soprattutto, con il colore del divano.

arredare con divano a penisola

Quando parliamo di grandi divani con penisola è meglio evitare di posizionare tavolini troppo importanti davanti a essi. Infatti, un tavolino di dimensioni inferiori sarà la soluzione più adatta.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredare un bagno in legno e marmo: alcune idee

Quali sono gli infissi migliori per un migliore l’isolamento termico

Leggi anche
Contents.media