Docce walk-in: idee e considerazioni da conoscere

In questo articolo alcuni modelli di docce walk-in, assieme a vantaggi e svantaggi del perchè installarle.

I comfort da concedersi nel proprio bagno, possono essere molti: c’è chi opta per una grande vasca da bagno e chi decide di installare un doppio lavabo. Chi invece non vuole rinunciare al piacere di una doccia calda, può optare per una doccia walk-in.

Qui di seguito, tante idee di docce walk-in e alcune considerazioni a riguardo.

Docce walk-in : perchè sceglierle

La doccia walk-in è un’evoluzione della doccia tradizionale. Tra i numerosi vantaggi che questa tecnologia comporta, c’è la possibilità di recuperare dello spazio. Una doccia walk-in infatti, non necessita di una tenda, di un separè o di una porta da installare. Inoltre, spesso le docce walk-in sono di un materiale trasparente.

In questo modo le pareti risulteranno quasi invisibili alla vista, faranno sembrare il bagno più grande e non modificheranno lo stile dell’arredamento già presente. Altre volte invece, vengono scelti gli stessi materiali utilizzati per il resto del bagno, per garantire continuità.

Doccia walk-in4

Alcuni svantaggi

Esistono però alcuni svantaggi di cui tenere conto. Il primo, è la mancanza di privacy, data anche dal materiale trasparente di cui di solito queste docce sono fatte, e dalla mancanza di una porta o di una tenda. Per lo stesso motivo, dalla fessura d’ingresso della doccia potrebbe entrare del freddo.

Esempi di docce walk-in

Una doccia walk-in può essere adattata a molti tipi di bagni, essendo spesso poco invasiva a livello estetico. Ecco dunque alcuni esempi di arredamento che la includono.

Bagno con piastrelle

Questo esempio ricorda molto i bagni delle spa e dei centri termali. La doccia walk-in riprende perfettamente lo stile delle mattonelle con cui è stato arredato il bagno, diventando parte integrante di esso.

Doccia walk-in

Tra le pareti

Un altro modo per realizzare una doccia walk-in è quello di comprenderla tra le pareti della stanza. Come in questo caso: il muro alzato accanto al lavabo, è uno dei lati della doccia.

Doccia walk-in1

Con materiali misti

Una doccia walkin può essere adattata a qualsiasi stile. Qui infatti, è stata realizzata in più materali, dal vetro in alto, al marmo per i bordi e il legno per il pavimento.

Doccia walk-in2

Con porta trasparente

Alcuni preferiscono includere una porta trasparente per dividere gli spazi, senza però interferire con il resto dell’arredamento.

Doccia walk-in3

Scritto da Andrea Elisa Nasta
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mobili fai da te stile Shabby: come rinnovare vecchi arredi

La magnifica casa di Francesco Totti e Ilary Blasi a Roma

Leggi anche
Contents.media